Zucchero, al via il “Wanted Italian Tour 2018”

ZuccheroParte lunedì 26 febbraio 2018, dall’Arena Spettacoli PD Fiere di Padova, il “ Wanted Italian Tour 2018” di Zucchero “Sugar” Fornaciari.

Queste le altre date di “Wanted Italian Tour 2018”: 28 febbraio al Pala Alpitour di Torino; il 2 marzo al Mediolanum Forum di Assago – Milano; il 3 marzo al Nelson Mandela Forum di Firenze; il 5 marzo all’Adriatic Arena di Pesaro; il 7 marzo al Pala Lottomatica di Roma; l’8 marzo al Pala Sele di Eboli – Salerno; il 10 marzo al Pal’Art Hotel di Acireale – Catania; il 12 marzo al Pala Florio di Bari; il 13 marzo all’Unipol Arena di Bologna.

È disponibile in tutti i negozi e negli store digitali “Wanted – The Best Collection”, un’opera monumentale per celebrare una straordinaria carriera con il meglio di oltre 30 anni di musica, le immagini live dei concerti all’Arena di Verona, un docufilm con immagini di backstage, interviste e contenuti speciali e tre brani inediti.

Wanted – The Best Collection” è disponibile in due versioni (standard e deluxe) e presenta in copertina un ritratto molto intenso dell’Artista realizzato da Stefan Sappert. La versione standard di “Wanted – The Best Collection” è composta da 3 CD + 1 DVD: il CD1 contiene una selezione di 16 brani incisi tra il 1985 e il 1990, il CD2 raccoglie 16 canzoni realizzate da Zucchero tra il 1990 e il 2005 con alcune importanti collaborazioni di quegli anni e il CD3 comprende i 3 brani inediti, “Un’altra storia”, “Allora canto” e “Speng the light”, e alcuni brani composti dal 2005 ad oggi. La versione “Super Deluxe” è composta da 10 CD, un 45 giri e 1 DVD. Tra le canzoni contenute nella raccolta monumentale, c’è anche l’emozionante cover del brano “Long As I Can See The Light” dei Creedence Clearwater Revival. Il 45 giri contiene, invece, sul lato A il brano “Una carezza” e sul lato B “I tempi cambieranno”.

La raccolta è stata anticipata in radio dal primo singolo inedito “Un’altra storia”, brano scritto da Zucchero e prodotto e arrangiato insieme a Max Marcolini con un video diretto da Fabrizio Conte e Tommaso Cardile.