Rolli Days, viaggio negli splendori della Genova rinascimentale e barocca

Genova, Palazzo San Giorgio - Rolli DaysÈ in programma il 19 e 20 maggio 2018 Rolli Days, un viaggio negli splendori della Genova rinascimentale e barocca, alla scoperta delle sontuose residenze volute dall’aristocrazia genovese per dimostrare la propria raffinatezza, eleganza e ricchezza.
Decine di splendidi palazzi, amati da Rubens, che dal 2006 sono Patrimonio dell’Umanità Unesco.

Tra gli itinerari tematici che esploreranno la relazione fra Genova e i suoi palazzi, due percorsi da non perdere “Dal mare alle mura” e “Una città, tre Strade Nuove”.

Il percorso del mare prevede la visita di Palazzo San Giorgio, l’antico “palazzo del mare” voluto da Simon Boccanegra, per poi attraversare la città risalendola e incontrando i grandi palazzi edificati dall’aristocrazia dominante grazie ai proventi del commercio e degli investimenti finanziari, per giungere a palazzo Doria Spinola, a ridosso delle mura che chiudevano a nord la città, sino all’espansione urbana dell’Ottocento.

Tra le novità di questa edizione, l’apertura di Palazzo San Giorgio che verrà raccontato grazie all’accompagnamento dei divulgatori scientifici dell’Università di Genova.
Gli altri due magnifici palazzi di nuova apertura, per la prima volta con la presenza dei divulgatori scientifici dell’Università di Genova, sono Palazzo Doria De Fornari e Palazzo Doria De Ferrari-Galliera.
Lungo il percorso, viene confermata l’apertura della splendida Quadreria della Banca Carige: quadri, maioliche, stampe e monete disegnano un percorso entro la storia dell’antica Repubblica di Genova.

Il secondo percorso permette di comprendere la storia di Genova immergendosi nella sua cultura e nei molteplici linguaggi adottati dalla sua aristocrazia per mettere in luce il proprio potere e la conquistata influenza internazionale. Via Garibaldi, via Balbi e via Cairoli rappresentano per il Cinque, il Sei e il Settecento, l’espressione monumentale delle élite politico-culturali della città.
In via Balbi sarà aperto alle visite anche il suggestivo spazio dell’Orto Botanico dell’Università.

Come ogni anno, sono disponibili visite guidate tematiche e in questa edizione il 19 maggio, dalle 20 fino alle 24, è in programma la Notte dei Musei e un ricco programma di eventi collaterali.