Home Mostre ed Eventi #Selfati, al Castello di Gallipoli una mostra dedicata ai selfie

#Selfati, al Castello di Gallipoli una mostra dedicata ai selfie

“Better Botero than botox2 Fernando Botero Lying Woman, 2006 Galleria Tega – Milano (2015) - Mostra dedicata al selfieLe sale del Castello di Gallipoli, in provincia di Lecce, ospitano, fini all’11 novembre 2018, #Selfati, la mostra dedicata interamente al selfie.
In esposizione la Venere degli Stracci, l’opera più celebre di Michelangelo Pistoletto, simbolo dell’Arte Povera e icona della cultura di consumo contemporanea.

- Advertisement -

La mostra vuole raccontare il fenomeno selfie non solo come gesto quotidiano ma soprattutto come elemento in grado di raccontare se stessi, una nuova modalità espressiva della “cultura popolare”. Esso, infatti, è diffuso in tutto il mondo come gesto quotidiano, diretto, alla portata di tutti.

L’allestimento propne sorprendenti opere site specific come la mirror tower, la stravagante optical room curata e interpretata da Francesco Ferreri aka Chekos’art, muralista e street artist, “Salento style” con Mariano Light, fino all’exibit dove ogni visitatore diventa autore di un’opera collettiva partecipandovi e vivendola. Non mancano le “sedute d’autore” di Fabio Novembre per Driade con le iconiche Nemo.

La mostra culmina nell’imponente sala ennagonale in cui sono esposti per la prima volta i “SelfieAdArte” della giornalista e art influencer Clelia Patella, una rilettura pop delle differenti percezioni che ognuno di noi avverte di fronte ad un’opera d’arte, interagendo e permettendo un “user friendly” della stessa. Al centro della sala vi è la “Venere degli stracci”.

- Advertisement -

La mostra è prodotta da Orione Comunicazione, in collaborazione con l’ Università del Salento e con il patrocinio del Ministero dei Beni Culturali e del Turismo, della Regione Puglia, della Provincia di Lecce, del Comune di Gallipoli e de La Sapienza di Roma.

- Advertisement -

MUSICA

TELEVISIONE