Vienna | Il pianista Simone Di Crescenzo a “Dreamland”

Dreamland - A Vienna il pianista italiano Simone Di CrescenzoA Vienna, al Theater An Der Wien, giovedì 22 novembre 2018, è in programma il Gala di beneficenza per l’Unicef “Dreamland”.

L’evento, promosso da Friday Nights With Yury Revich – il progetto di My Arts, Association for Cultural Support – in collaborazione con Unicef, vedrà artisti internazionali alternarsi ed interagire tra loro sul prestigioso palcoscenico viennese.

Dreamland è il luogo di incontro di My Arts e Unicef, due realtà che dal 2017 collaborano mettendo la musica, la danza e l’arte al servizio di un ambizioso obiettivo: un mondo senza guerre carestie e sofferenze, con prospettive di un radioso futuro per molti bambini.

Il programma artistico-musicale della serata è denso e molto articolato e andrà dalle arie d’opera alla musica da camera, dalla musica corale alla popular music, dalla recitazione alla danza, fino alla pittura estemporanea.

Dreamland vedrà il debutto a Vienna del pianista italiano Simone Di Crescenzo, al fianco di grandi nomi del panorama artistico-musicale internazionale, come il violinista pluripremiato Yury Revich, la star dell’opera Sumi Jo, la cantante-attrice Ute Lemper, il primo ballerino del Royal Ballet di Londra Thiago Soares, la prima ballerina dello Staatsballet di Vienna Liudmila Konovalova, la ballerina e pittrice italiana Simona Atzori e l’acclamata attrice viennese Christiane Hörbiger, insieme ad altri giovani musicisti.

Simone Di Crescenzo suonerà per l’occasione alcuni estratti da Kinderszenen op. 15 di Robert Schumann. L’esecuzione del Maestro sarà arricchita dalla performance di action painting di Simona Atzori, eclettica artista italiana.
Durante il suo secondo intervento Simone Di Crescenzo accompagnerà la star dell’opera Sumi Jo in arie di Bellini e Lehár. Il concerto si concluderà con l’esecuzione delle variazioni sul tema mozartiano Ah vous Diraj-Je Maman, tratte dall’operá-comique Le Toréador, composta nel 1849 da Adolphe Adam ed interpretate in questa occasione dal soprano Sumi Jo, dal violinista Yury Revich e da Simone Di Crescenzo al pianoforte. Un trio di artisti che si riunisce sul palcoscenico del Theater an de Wien, dopo i successi ottenuti a Firenze lo scorso marzo per le celebrazioni rossiniane.

Il ricco e denso programma della serata prevede altre esecuzioni di Yury Revich fra cui lo Scherzo in Do minore di J. Brahms; la Danza delle Spade di A. Khachaturian con una performance coreutica di Thiago Soares e ancora musiche di C. Debussy, P. de Sarasate e P. I. Tchaikovsky. Di quest’ultimo Yury Revich eseguirà l’Andante tratto dal balletto Il lago dei Cigni, accompagnato al pianoforte da Igor Zapravdin e dalle movenze dei ballerini Jakov Feyferlich e Liudmila Konovalova.
Ute Lemper, cantante e attrice di fama internazionale, interpreterà alcuni brani popular di celebri cantautori, come Que reste-t il de nos amours di Charles Trenet, Sag mir wo die Blumen sind di Pete Seeger e Blowing in the wind di Bob Dylan.
Christiane Hörbirger interverrà durante la serata con delle letture attinenti ai temi trattati.