Paw Chew Go, festival di illustrazione e arti minori a Milano

Paw Chew GoTorna a Milano la quinta edizione di Paw Chew Go, il festival di illustrazione e arti minori in programma a Base Milano sabato 13 e domenica 14 ottobre 2018.

L’evento porta negli spazi dell’ex Ansaldo oltre 80 illustratori italiani ed europei e numerosi appuntamenti – fra talk, mostre e workshop – aperti a tutti, dai professionisti del mondo dell’illustrazione e della comunicazione visiva, fino a curiosi, appassionati e a chi è a caccia di una bella illustrazione di qualità da portare con sé.

Questi gli illustratori presenti a Paw Chew Go:
Susanna Alberti, Eliana Albertini, Massimiliano Aurelio, Davide Barco, Alex Barocco, Elisabetta Benfatto, Alice Beniero, Isabella Bersellini, Elisabetta Bianchi, Gisella Biondani, BOLO Paper, Bomboland, Sandro Bonomo, Federica Bordoni, Giorgia Bressan, Massimo Caccia, Rosalba Cafforio, Elisa Caroli, Marco Cazzato, Chimere Semantiche, Sara Ciprandi, Fernando Cobelo, Coccilab, Giovanni Colaneri, Francesca Costa, Andrea Dalla Barba, De Press, Giuseppe Di Lernia, Oscar Diodoro, Chiara Fedele, Marialaura Fedi, Laurent Ferrante, Studio Fludd, Giada Fuccelli, Galleria Disastro, Philip Giordano, Marco Goran Romano, Mariana Guerci, Letizia Iannaccone, La Fille Bertha, Luigi Leuce, Elisa Macellari, Carla Manea, Andrea Manzati, Marika Marini, Nina Masina, Patrizia Mastrapasqua, Silvia Mauri, Mauro Mazzara, Sarah Mazzetti, Milan Icons, Margherita Morotti, NAKI, Claudia Palmarucci, Sofia Paravicini, Hugo Pat, Gabriele Pino, Claudia Piras, Giordano Poloni, Francesco Poroli, Francesca Protopapa, Carlotta Raimondi, Anna Resmini, Retroaestetica, Alessandro Ripane, Carol Rollo, Paola Rollo, Elisa Seitzinger, selapennamidisegna, Irene Servillo, Chiara Spinelli, Sara Stefanini, Studio Armad’illo (Lorenza Natarella, Zosia Dzierzawska, Alessandra Psacharopulo, Maria Cecilia Azzali, Angelica Gerosa, Elisa Talentino, Teatro Balocco, Tentacoli (Marta Baroni, Marianna Coppo), Tela, This Is Not A Love Song, Fabio Tonetto, Luisa Tosetto, Noemi Vola, Elena Xausa, Cinzia Zenocchini.

Sono previsti, inoltre, un grande bookshop con pubblicazioni da tutto il mondo e due mostre inedite.

La prima mostra dedicata alla rivista Phototeca di Ando Gilardi che il giornalista e studioso dedicò alla divulgazione e insegnamento della fotografia e della cultura visiva.
La seconda, dal titolo 12×12 dodici decenni per dodici mesi, la moda incontra l’illustrazione, espone le opere che compongono il lavoro di decine di illustratori, a cui Nurant illustration mag ha chiesto, per 12 mesi consecutivi, di rappresentare 12 decenni di moda. Una mostra di 96 tavole e 48 illustratori, capace di creare una timeline sinottica ma potente e profonda.