Tiromancino in tour da gennaio con “Fino a qui”

Federico Zampaglione dei Tiromancino, foto di Stefania Rosin
Federico Zampaglione, foto di Stefania Rosin

I Tiromancino da gennaio 2019 saranno in tour. La band tornerà a calcare i palchi dei principali teatri italiani per presentare al pubblico l’ultimo progetto discografico “Fino a qui” e molti altri brani del proprio repertorio.

Lo show, prodotto da Trident Music, vedrà i Tiromancino esibirsi insieme ad una grande orchestra, la “Ensemble Symphony Orchestra“, che darà così al “Fino a qui – In tour” un sound inedito e coinvolgente e regalerà al pubblico uno show audio-visivo di pura emozione. Sono previste infatti numerose alchimie tra musica e immagini, considerando la capacità registica di Zampaglione.
«È il concerto della vita – dichiara Federico Zampaglione – vi aspettiamo in tanti per condividere questo momento bellissimo con ognuno di voi».

Protagonisti sul palco: Federico Zampaglione (voce, chitarra, pianoforte, percussioni), Antonio Marcucci (chitarre e cori), Francesco “Ciccio” Stoia (basso), Marco Pisanelli (batteria e percussioni) e Fabio Verdini (pianoforte,tastiere e campionatori).

Le prime date del tour “Fino a qui” dei Tiromancino:

21 Gennaio 2019 – Teatro Verdi di Firenze
26 Gennaio 2019 – Teatro Manzoni di Bologna
27 Gennaio 2019 – Teatro Colosseo di Torino
28 Gennaio 2019 – Teatro Civico di La Spezia

L’album “Fino a qui”

È attualmente disponibile nei negozi e in digitale l’ultimo album dei TiromancinoFino a qui” (Sony Music Italy), composto da 4 brani inediti (tra cui la hit “Noi Casomai”) e 12 tra le canzoni più significative della band risuonate, riarrangiate e reinterpretate da Federico Zampaglione insieme a grandi nomi della musica italiana.

L’album, uscito il 28 settembre 2018, ha debuttato al vertice della classifica dei dischi più venduti (Fimi/GfK) e al primo posto su iTunes.

Disponibile in versione CD e in versione doppio vinile, “Fino a qui” racchiude 30 anni di musica e parole ripercorrendo la storia di una band che si è sempre distinta per la ricerca di suoni particolari, arrangiamenti sperimentali e testi innovativi capaci di emozionare nel profondo.

Prodotto e arrangiato da Federico Zampaglione e Antonio Marcucci, l’album vanta la partecipazione di Jovanotti, Alessandra Amoroso, Tiziano Ferro, Biagio Antonacci, Giuliano Sangiorgi, Elisa e Mannarino, Alborosie, Fabri Fibra, Thegiornalisti, Calcutta, Luca Carboni. Presente nel disco anche un cameo della piccola Linda, figlia di Federico.