Il sale della Terra, lo splendore del mondo secondo Wenders e Salgado

L’itinerario artistico e umano di Sebastião Salgado, il celebre fotografo brasiliano che da quarant’anni attraversa i continenti sulle tracce di un’umanità in pieno cambiamento e di un pianeta che a questo cambiamento cerca di resistere.

Lo racconta il documentario “Il sale della Terra”, in onda domenica 30 dicembre 2018, alle ore 23.05, su Rai5.

Il film – codiretto da Wim Wenders e Juliano Ribeiro Salgado, figlio dell’artista – è un’opera sullo splendore del mondo e sull’irragionevolezza umana che rischia di spegnerlo.

Alternando la storia personale di Salgado con le riflessioni sul suo mestiere di fotografo, il documentario mostra alcune delle sue imprese più sorprendenti, accompagnate da aneddoti e commenti in cui Salgado stesso racconta cosa si nasconde dietro alcuni dei suoi scatti più famosi.

La sua vita, il suo lavoro e i suoi progetti vengono rivelati dallo sguardo del figlio Juliano, che l’ha accompagnato nei suoi viaggi più recenti, e da quello di Wenders, fotografo egli stesso e grande ammiratore di Salgado.

Il documentario “Il sale della Terra” ha vinto il premio “Un Certain Regard – Menzione speciale” al 67mo Festival di Cannes del 2014.