Mozzarella Stories, una commedia noir su Rai5

Mozzarella Stories

Una commedia noir a base di caglio, country campano, canzoni neomelodiche, bufale, camorra casertana e imprenditoria cinese, firmata da Edoardo De Angelis. È il film “Mozzarella Stories”, in onda lunedì 11 febbraio 2019, alle ore 22.10, su Rai5.

Dopo anni di incontrastato dominio, Ciccio DOP, “casaro”e signore assoluto del regno delle mozzarelle, è costretto ad affrontare una crisi senza precedenti ma, soprattutto, una guerra di mercato contro misteriosi imprenditori cinesi che hanno improvvisamente invaso supermercati e ristoranti con una mozzarella di ottima qualità, di sapore eccellente e, oltretutto, a metà prezzo.

Tra canzoni neomelodiche, bufale e camorra casertana, per evitare il disastro Ciccio DOP scatenerà una serie di eventi in cui saranno coinvolti vari personaggi tra cui la sua affascinante e carismatica figlia Sofia, il cantante confidenziale Angelo Tatangelo, il suo antico amore Autilia “Jazz – Mood”, l’ex campione di pallanuoto Dudo e un ragioniere.

Il cast comprende Luisa Ranieri e Andrea Renzi, e l’americana Aida Turturro, cugina di John. Candidato al Nastro d’Argento 2012 per la miglior scenografia. Produttore esecutivo del film è Emir Kusturica.

«Durante gli anni trascorsi a Caserta, ho osservato con scrupolo e curiosità il modo di essere e di vivere che avevano le persone che mi circondavano – dichiara il regista Edoardo De Angelis -. È da queste persone in carne ed ossa che nascono i personaggi inventati di Mozzarella Stories: Ciccio DOP al momento si trova a dover fronteggiare una Guerra di mercato contro aggressivi produttori di mozzarella cinese. Dudo, ex campione di pallanuoto slavo, lavora oggi senza successo per la società di recupero crediti di Ciccio DOP. Angelo Tatangelo, idolo neomelodico di matrimoni e comunioni, è scomparso: al momento si trova bloccato sotto il corpo enorme, inamovibile e morto della sua antica partner e amore mai dimenticato Autilia Jazz Mood. A fornire a questi personaggi una via d’uscita ci penserà Sofia, figlia di Ciccio DOP, cresciuta senza chiedersi mai prima dʹora quale fosse il prezzo da pagare per la sua vita agiata. Sarà lei a trovare una collocazione per tutti, in questo o quell’altro mondo. Il tono è quello della commedia – continua il regista -. Seguendo lo stesso percorso iniziato dalla tradizione della commedia allʹitaliana, intendiamo raccontare personaggi che si ispirano alla realtà ma la superano in quanto frutto di finzione. Si tratta di figure quanto meno eccentriche, costruite in prospettiva comica, ma che vanno rappresentate ponendo al centro la verità di cui sono portatori in quanto esseri umani».

Mozzarella Stories Guarda il trailer