Tra storia e mito – Ragazzi del ’99 su Rai5

Živa Ploj Pešuh dirige il concerto Ragazzi del '99

Un concerto in memoria della generazione del 1899 che ebbe un ruolo decisivo nella vittoria della Prima Guerra Mondiale sul fronte italiano. È il concerto “Ragazzi del ‘99” in onda sabato 2 febbraio 2019, alle ore 22.45, su Rai5.

È tra gli appuntamenti che Rai Cultura dedica ai linguaggi della musica moderna e contemporanea, dagli inizi del XX secolo ai giorni nostri.

Il concerto, eseguito nel luglio scorso per il Mittelfest 2018, è dedicato alle centinaia di migliaia di giovani italiani, ma anche austriaci e sloveni, che combatterono sul fronte italiano.

Nel concerto sono coinvolti 99 giovani artisti di circa 10 Paesi, che uniscono idealmente i Millennials di oggi, nati a cavallo tra il ventesimo e il ventunesimo secolo, ai Millennials di ieri, i “ragazzi del ’99” che dall’infanzia passarono direttamente alle trincee in una delle guerre più devastanti della storia dell’umanità.

In programma, le musiche di compositori contemporanei italiani e stranieri eseguite da due formazioni orchestrali (slovena e bosniaca) dirette dalla giovane e talentuosa Živa Ploj Pešuh.

Il concerto ha ricevuto la medaglia del Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella.