A United Kingdom. L’amore che ha cambiato la storia – Rai3

A United Kingdom

In prima visione Tv su Rai3 va in onda giovedì 7 marzo 2019, alle ore 21.20, il film di Anima AsanteA United Kingdom. L’amore che ha cambiato la storia“, con David Oyelowo e Rosamund Pike.

A United Kingdom. L’amore che ha cambiato la storia racconta la vicenda realmente accaduta di due giovani che si incontrano, si innamorano e decidono di sposarsi nonostante la loro scelta li ponga al centro di una controversia internazionale. Seretse Khama, un brillante giovane studente di legge africano, incontra Ruth Williams, una giovane donna bianca di una modesta famiglia operaia inglese, ad un ballo della Missionary Society a Londra nel 1947. Entrambi amano il jazz e condividono lo stesso senso dell’umorismo. È amore a prima vista e nel giro di un paio di settimane Sereste si dichiara e lei accetta senza indugio. Ma la loro unione non avrebbe avuto vita facile.

Seretse è un principe africano che studia legge per prepararsi alle sue future responsabilità come re della tribù dei Bangwato nella sua nativa Bechuana. Portare a casa una moglie bianca, destinata a diventare regina, significa andare contro le tradizioni del suo popolo. Anche l’amato zio Tshekedi, che alla morte del padre di Sereste era salito al trono, è fermamente contrario all’idea. Anche la famiglia di Ruth si oppone alla loro unione. L’esperienza della guerra aveva reso Ruth una donna moderna e libera in cerca di un ruolo più importante nella vita.

Il padre disapprova l’unione interrazziale e minaccia di cacciarla fuori di casa. I loro problemi si complicano quando il governo britannico, tramite il vescovo di Londra, si attiva per impedire che la coppia si sposi in chiesa. Nonostante il matrimonio civile, il governo continua ad opporsi alla loro unione temendo un effetto destabilizzante nelle colonie dell’Impero. In Sudafrica, che confina con la Bechuana e dove stavano per essere introdotte le leggi di segregazione razziale, la reazione è molto forte tanto che il governo minaccia di negare alla Gran Bretagna l’accesso all’oro e all’uranio. Anche in Bechuana l’accoglienza è piuttosto fredda. Tshekedi non nasconde il suo disappunto e Ruth viene accolta con ostilità sia dalla moglie di lui che da Naledi, la sorella di Seretse.

Seguono lunghe negoziazioni per stabilire se Seretse sia adatto a diventare re. La coppia deve sopportare separazioni forzate e, per ironia della sorte, ad un certo punto Seretse si trova da solo a Londra per portare avanti la sua causa, mentre Ruth è stata costretta a rimanere in Bechuana. La loro volontà di vivere come marito e moglie in un Paese di loro scelta non vacillò mai. A poco a poco il supporto costante di Ruth verso Seretse, nonostante la schiacciante opposizione del governo, ed i suoi sforzi persistenti ad impegnarsi con la sua nuova comunità, conquistarono il popolo dei Bangwato; allo stesso modo la fermezza di principio di Seretse gli valse infine il rispetto sia del popolo britannico che della sua stessa gente, incluso suo zio.

Nel corso degli anni e con Ruth al suo fianco, Seretse ha trasformato la sua nazione: da uno dei Paesi più poveri del mondo, è diventato uno dei più prosperosi, e l’ha condotto verso la democrazia. Nel 1966, infatti, il Bechuana ha finalmente raggiunto l’indipendenza come Repubblica del Botswana. Credendo nella forza del loro amore, Ruth e Seretse hanno trasformato la loro nazione e hanno aperto la strada verso un’Africa moderna, ispirando tutto il mondo.

A United Kingdom. L’amore che ha cambiato la storia è diretto da Amma Asante. La sceneggiatura è stata scritta da Guy Hibbert, che l’ha adattata dal libro di Susan Williams, Colour Bar. Il cast è composto da David Oyelowo, Rosamund Pike, Jack Davenport, Terry Pheto e Tom Felton.