Ballando con le Stelle, su Rai1 con Milly Carlucci

Ballando con le stelle

Torna su Rai1, sabato 30 marzo 2019 alle ore 20.35, l’appuntamento con la dance show Ballando con le Stelle.
Tredici Vip, guidati da vere star internazionali della danza, tredici storie sorprendenti, pronte a regalare al pubblico nuove emozioni: attori, modelli, volti noti della scena televisiva, influencer, politici, donne dalla forte personalità.
Insieme a Milly Carlucci, Paolo Belli e il conduttore venuto dallo spazio: Robozao.

Per la prima puntata di questa 14a edizione scende in pista un “Ballerino per una notte”: Nicola Dutto, il motociclista professionista paraplegico al mondo. In sella alla sua moto è riuscito a compiere un’impresa storica: correre il rally più importante al mondo, la mitica Dakar. Questa volta la sua sfida sarà preparare in poche ore una coreografia da eseguire durante la diretta del programma. La sua esibizione verrà valutata dalla giuria presente in studio e il punteggio ottenuto servirà a migliorare la classifica di una delle coppie in gara.

Dal 2005, anno della sua prima edizione, sul palco di questo programma hanno ballato personaggi incredibili. Ma soprattutto hanno raccontato la loro storia di riscatto e rinascita, proprio attraverso la danza, alcuni dei personaggi più amati di Ballando con le stelle. Ognuno di loro ha saputo andare oltre e, attraverso il ballo, ha dimostrato al pubblico, ma in primis a sé stesso, che la danza non conosce barriere.

Tante le conferme, ma anche qualche novità. Non poteva mancare, Roberta Bruzzone, la nota criminologa che di settimana in settimana svelerà qualche curiosità sulle personalità dei nuovi concorrenti. Al suo fianco, ogni puntata, ci saranno come custodi del tesoretto volti noti di Rai1, personaggi da sempre legati al dance show della rete ammiraglia, a partire da Alberto Matano, conduttore del Tg1.

Anche questa edizione, porta sulla pista da ballo dell’Auditorium Rai del Foro Italico, un cast agguerrito, che si sfiderà ogni settimana per raggiungere la meta finale. Le coppie che si contenderanno la possibilità di proseguire il loro cammino, partecipando alla puntata successiva sono: Suor CristinaTeam Oradei (Stefano Oradei, Giulia Antonelli e Jessica De Bona); Manuela ArcuriLuca Favilla; Ettore BassiAlessandra Tripoli; Milena VukoticSimone Di Pasquale; Nunzia De GirolamoRaimondo Todaro; Enrico Lo VersoSamanta Togni; Dani OsvaldoVeera Kinnunen; Angelo RussoAnastasia Kuzmina; Lasse Lokken MatbergSara Di Vaira; Antonio Razzi Ornella Boccafoschi; Marzia Roncacci Samuel Peron; Kevin e Jonathan SampaioLucrezia Lando; Marco Leonardi Mia Gabusi.
Ognuna di queste coppie al termine della puntata potrebbe essere eliminata, ma tutte a distanza di qualche settimana avranno la possibilità di rientrare in gara a condizione, però, di continuare a studiare con grande impegno e costanza.

Molte saranno le prove da affrontare ogni sabato sera, con diversi stili di danza: balli caraibici, standard, latino-americani, ma anche prove a sorpresa che serviranno a valutare il loro grado di preparazione, sottoponendosi alla temutissima valutazione della giuria di esperti, composta da Guillermo Mariotto, Fabio Canino, Ivan Zazzaroni e Selvaggia Lucarelli, capitanata da Carolyn Smith. L’ultima parola, comunque, spetta al pubblico che segue da casa la trasmissione e che attraverso il Televoto decreterà, di volta in volta, la coppia eliminata.

Tutti i momenti musicali di ogni singola puntata saranno affidati a Paolo Belli e alla sua Big Band, che accompagneranno dal vivo l’esibizione dei ballerini al ritmo di brani arrangiati secondo gli stili musicali di ogni singola gara.

Ballando con le Stelle”, adattamento del format BBC “Strictly Come Dancing”, è una produzione di Rai1 in collaborazione con la Ballandi Multimedia. È un programma di Milly Carlucci e di Giancarlo De Andreis, ideato e scritto con Luca Alcini, Nicoletta Berardi, Maddalena De Panfilis, Giovanni Giuliani, Francesco Saverio Sasso, Svevo Tognalini, Simone Troschel. Produttore esecutivo, Sandra Nicola. La regia è firmata da Luca Alcini.