Made in sud, puntata dell’11 marzo – Rai2

Made in sud

Torna protagonista su Rai2, dopo il grande successo della prima puntata, la comicità targata “Made in Sud” in programma lunedì 11 marzo 2019, dalle ore 21.20.

Condotto da Stefano De Martino e Fatima Trotta, con le incursioni del “controllore” Biagio Izzo e la partecipazione di Elisabetta Gregoraci, il celebre show, al suo esordio, ha registrato un ottimo risultato in particolare tra i giovanissimi.

Anche per il secondo appuntamento, confermata la formula che vede la comicità abbinata a momenti di varietà con protagonisti i conduttori Stefano e Fatima, e arricchita da nuove gag e tante sorprese. Una maratona di divertimento che vedrà alternarsi sul palco ben 40 comici, a partire da un fuori classe della risata “Made in Sud”, come Francesco Paolantoni, che tornerà a vestire i panni di un padre poco “moderno”, al fianco del giovane comico – il “figlio” – Antonio D’Ausilio.

In un susseguirsi di sketch e monologhi, si vedranno in scena: I Ditelo Voi nella nuova veste de “I chirurghi”; la signora Olga alias Max Cavallari; l’amico degli animali Mino Abbacuccio; il ballerino “Roberto Bollicine” Mariano Bruno; Gli Arteteca con “la piccola Sara”; l’escort Delio ovvero Francesco Albanese; e poi ancora Peppe Iodice, Simone Schettino, Ciro Giustiniani, Paolo Caiazzo, Nello Iorio, Enzo Fischetti, Peppe Laurato e Rosaria Miele, Maria Bolignano, Luisa Esposito e Floriana De Martino nei panni di “Scianel e Patrizia”, Ettore Massa, Marco Capretti, Tommy Terrafino, Matranga e Minafò, Enzo e Sal, Gino Fastidio, Feliciana Tufano e Emiliano Morana.
In scena anche una nuova generazione di talenti come Manu e Luca, Roxi Colace nei panni di Pinkie l’influencer e poi i Radio Rocket.

Il tutto condito dalla musica firmata Frank Carpentieri che come sempre farà ballare la platea, insieme alle voci dei Sud 58, e i momenti coreografici firmati da Fabrizio Mainini.

Realizzato nel Centro di Produzione Tv Rai di Napoli, prodotto in collaborazione con la Tunnel produzioni, “Made in Sud” è un programma di Nando Mormone e Paolo Mariconda, scritto con Francesco Albanese, Gian Luca Belardi, Riccardo Cassini, Francesco Velonà e Ciro Ceruti. A cura di Cristina Ambrosi, produttore esecutivo Corrado Pacetti, scenografia di Alida Cappellini e Giovanni Licheri, regia di Sergio Colabona, produttore esecutivo Tunnel Fabio Tassan Pagnochet.