Teatro e Scienza, Copenaghen – Popolizio, Orsini e Lojodice – Rai5

Copenaghen con Massimo Popolizio, Umberto Orsini e Giuliana Lojodice

Rai Cultura propone in prima Tv, sabato 20 aprile 2019 alle ore 21.15, su Rai5, lo spettacolo “Copenaghen”, per un ciclo di appuntamenti teatrali dedicati alla scienza.

Si tratta di uno degli spettacoli più longevi del teatro italiano, in tournée dal 1999, basato sul testo di Michael Frayn, diretto da Mauro Avogadro e interpretato da tre grandi della scena nazionale: Massimo Popolizio, Umberto Orsini e Giuliana Lojodice.

Un thriller politico a tre voci, che indaga l’incontro avvenuto nel 1941 nella Danimarca occupata dai nazisti fra due fisici, il danese Niels Bohr (fondamentali i suoi studi per la struttura atomica e la meccanica quantistica e Premio Nobel nel 1922), e il tedesco Werner Karl Heisenberg (padre del Principio di indeterminazione e Premio Nobel nel 1932), al cospetto della moglie del primo, Margrethe.

In un luogo che ricorda un’aula di fisica, immersi in un’atmosfera quasi irreale, i protagonisti ripercorrono il loro lontano passato, quando tutti e tre erano ancora vivi, e improvvisamente il fisico tedesco Heisenberg fece visita al suo maestro Bohr. Il soggetto di quella conversazione ancora oggi resta un mistero e per risolverlo la Storia ha avanzato svariate tesi: questo è il fulcro intorno al quale ruota la pièce.

La struttura con cui vengono enunciate le diverse ipotesi richiama metaforicamente i Principi di Indeterminazione e di Complementarietà della teoria della relatività di Einstein.
“Non è possibile una sola verità o una sintesi efficace delle diverse verità, perché una verità è semplicemente un punto di vista, il punto di vista di chi l’ha enunciata. Tutto è umano, niente è assoluto”.

Di Michael Frayn, regia Mauro Avogadro, traduzione Filippo Ottoni e Maria Teresa Petruzzi.
Con Umberto Orsini, Massimo Popolizio e con Giuliana Lojodice.
Scene Giacomo Andrico, costumi Gabriele Mayer, luci Carlo Pediani, suono Alessandro Saviozzi.

Spettacolo “Copenaghen” registrato al Teatro Argentina di Roma nel 2018 con la regia televisiva di Claudia De Toma.
Progetto editoriale di Felice Cappa, produttore esecutivo Serena Semprini, a cura di Giulia Morelli.