giovedì, Ottobre 1, 2020
Home Televisione Il Commissario Montalbano, La piramide di fango – 23 maggio

Il Commissario Montalbano, La piramide di fango – 23 maggio

Il Commissario Montalbano

Su Rai1 il Commissario Montalbano nell’episodio dal titolo “La piramide di fango“, tratto dall’omonimo romanzo di Andrea Camilleri, edito da Sellerio.

L’appuntamento è per giovedì 23 maggio 2019, alle ore 21.25, sempre con la regia di Alberto Sironi.

Nel cast: Luca Zingaretti, Cesare Bocci, Peppino Mazzotta, Sonia Bergamasco, Angelo Russo, Teresa Mannino, Tony Laudadio, Mimmo Mignemi, Giulia Iannì, Ubaldo Lo Presti, Roberto Nobile, Marcello Perracchio, Davide Lo Verde, Ketty Governali, Giuseppe Lanino, Daniele Trombetti, Pietro Delle Piane, Agostino Zumbo, Yuliya Mayarchuk, Massimo Marotta.

Il Commissario Montalbano – La trama de La piramide di fango

È notte fonda e piove a dirotto. Un uomo gravemente ferito, sanguinante, corre disperatamente su una bicicletta, fino a entrare in un cantiere che ormai è tutto un pantano. Con le ultime forze che gli restano, va a infilarsi in una grossa tubatura della condotta idrica in costruzione. È là che viene trovato cadavere, la mattina seguente. È stato ucciso con un colpo di arma da fuoco. Montalbano capisce che quell’uomo deve essere stato sorpreso nella notte, mentre dormiva; l’assassino gli ha sparato, lui ha cercato di fuggire con la bicicletta, si è nascosto in quella tubatura, ma la ferita era troppo grave ed è morto. Quindi doveva vivere nelle vicinanze del cantiere.

Il commissario riesce dunque a trovare la sua abitazione e a identificarlo: si tratta del trentacinquenne Gerlando Nicotra, contabile della stessa impresa edile di quel cantiere dove è morto; viveva con la bellissima moglie tedesca, Inge. È un caso assai complesso, e strano, il commissario se ne rende subito conto. Inoltre Gerlando e Inge non vivevano soli, come tutti credevano: nell’abitazione ci sono tracce di una terza persona, che stava là con loro, un uomo che nessuno conosce, probabilmente anziano.

Il caso Nicotra s’intreccia ben presto col tentato omicidio subìto da Saverio Piscopo, un muratore che aveva cominciato a parlare con la giornalista Lucia Gambardella delle irregolarità commesse dall’impresa presso cui lavorava. Malgrado i tentativi di depistaggio, il commissario, riuscirà a smascherare falsi testimoni, false prove, false confessioni, sino a far crollare quella “piramide di fango” fatta di sangue, corruzione e malaffare.

Acquista su Amazon

Acquista su Amazon

MUSICA

TELEVISIONE