Brooklyn, un film su una giovane immigrata irlandese

Nel film “Brooklyn” un’immigrante irlandese deve scegliere tra due uomini, due paesi e due destini in una storia dove partenze, desideri e amori che si accendono poco a poco tracciano il viaggio inaspettato di una giovane ragazza che in America diventa una donna.
Brooklyn

Il film drammatico Brooklyn va in onda su Rai1, in prima tv con la regia di John Crowley, mercoledì 23 ottobre 2019 alle ore 21.25.

La storia torna sui ritmi degli anni ‘50, quando a seguito della seconda guerra mondiale un’ondata di persone stava arrivando per la prima volta sulle coste statunitensi in cerca di fortuna.

Il film è tratta dal romanzo del 2009 di Colm Tóibín, Brooklyn, che offre un ritratto singolare dell’esperienza dell’immigrazione femminile, quello di una giovane donna indifesa che non solo riesce a farsi strada in un nuovo paese, ma anche tra le complesse questioni del suo cuore e della sua sopravvivenza, imparando a farsi rispettare.

Brooklyn – La trama

Brooklyn racconta la storia molto toccante di Eilis Lacey (Saoirse Ronan), una giovane immigrata irlandese che si fa strada nella Brooklyn degli anni ‘50. Attratta dalla promessa dell’America, Eilis lascia l’Irlanda e le comodità della casa materna alla volta della costa di New York. L’inibizione iniziale dovuta alla nostalgia di casa scompare rapidamente con il coinvolgimento in una relazione che catapulta Eilis nel mondo affascinante e inebriante dell’amore. Presto però questo entusiasmo viene spento dal suo passato e la giovane si trova a dover scegliere tra due paesi differenti e le vite che essi comportano.

Nel cast: Julie Walters, Emory Cohen, Jim Broadbent, Saoirse Ronan, Domhnall Gleeson, John Crowley.