David Geffen – Documentario su Rai5

È David Geffen il protagonista del documentario di Susan LAcy dal titolo “Inventing David Geffen, king of Hollywood“.

David Geffen

Produttore discografico e cinematografico, fondatore della Asylum Records, della Geffen Records e cofondatore della DreamWorks SKG, Geffen inizia come fattorino presso la William Morris di New York appena ventenne, riuscendo a diventare uno degli uomini più influenti dello show business americano in una manciata di anni.

La storia di David Geffen, l’uomo che “inventò se stesso”, viene raccontata con il contributo degli amici e colleghi Jackson Browne, Cher, David Crosby, Clive Davis, Rahm Emanuel, Nora Ephron, Tom Hanks, Don Henley, Arianna Huffington, Jimmy Iovine, Elton John, Jeffrey Katzenberg, Calvin Klein, Steve Martin, Lorne Michaels, Mike Nichols, Yoko Ono, Frank Rich, Steven Spielberg, Jann Wenner, Neil Young.

Mentore, manager e talent scout di buona parte dell’aristocrazia musicale californiana a cavallo tra gli anni 60 e 70 – Crosby, Stills, Nash & Young, Joni Mitchell, gli Eagles, e Jackson Browne – Geffen fonderà la Asylum Records sfidando con successo colossi della musica già affermati.

Con la sua seconda etichetta, la Geffen Records, continuerà a mietere successi, collaborando con band ed artisti quali Elton John, Cher, Sonic Youth, Aerosmith, XTC, Peter Gabriel, Blink-182, Guns N’ Roses, Lifehouse, Pat Metheny, Nirvana, The Stone Roses, Neil Young, Weezer, Rufus Wainwright e molti altri.
Qualche anno dopo sarà anche co-fondatore della Dreamworks insieme agli amici Steven Spielberg e Jeffrey Katzenberg, mettendo a segno un numero impressionante di successi: American Beauty (1999), Il gladiatore (2000), Shrek (2001), Minority Report.

Con la Geffen Film Company realizzerà Risky Business, Beetlejuice – Spiritello porcello e Intervista col vampiro. Geffen non si limiterà al mondo del cinema, ma lavorerà anche per il teatro, finanziando svariati musical di Broadway, tra cui Dreamgirls e Cats.

Il documentario, in due parti, va in onda su Rai5 lunedì 21 ottobre 2019, alle ore 23.57.