La fabbrica del rock – The Wrecking Crew

The Wrecking Crew

Il documentario “La fabbrica del rock. The Wrecking Crew”, in onda martedì 15 ottobre 2019 alle ore 22.54 su Rai5, spiega chi era la “Wrecking Crew”.

Senza la Wrecking Crew, classici immortali come “Mrs. Robinson”, “Let the Sun Shine” e “Good Vibrations” non sarebbero stati gli stessi.

Il filmato regala una bellissima istantanea degli anni Sessanta e svela una realtà poco conosciuta ma estremamente viva, rendendo omaggio a un gruppo di grandi musicisti rimasti nell’ombra per troppo tempo.

La “banda di demolitori” o wrecking crew, termine coniato dal batterista Hal Blaine, era un collettivo di straordinari turnisti che hanno suonato con i più grandi musicisti e quasi sempre nell’ombra. Una vera e propria “fabbrica del rock”.

Tra gli anni ‘60 e ’70, questi artisti hanno contribuito alla creazione del cosiddetto West Coast sound. Di più, hanno dato una salda base tecnica e strumentale alla musica popolare, che in quegli anni conosceva la sua prima diffusione internazionale.

Forti dell’essere musicisti jazz o addirittura classici, i membri della band hanno arricchito con il proprio patrimonio di conoscenze tantissime hit dei Beach Boys come di Simon & Garfunkel, hanno suonato per il quinto album di Leonard Cohen e aiutato Phil Spector a rendere popolare il suo leggendario Wall of Sound.

La regia del film è firmata da Denny Tedesco, figlio di Tommy, uno dei musicisti più importanti della bend.