sabato, Ottobre 31, 2020
Home Televisione Che tempo che fa, ospiti 8 marzo – Rai2

Che tempo che fa, ospiti 8 marzo – Rai2

Fabio Fazio e Luciana Littizzetto - Che Tempo Che Fa

Nuovo appuntamento con “Che Tempo Che Fa”, il programma di Fabio Fazio tra conversazioni faccia a faccia con grandi ospiti nazionali e internazionali e momenti di intrattenimento e spettacolo.
Insieme a Fazio Luciana Littizzetto e Filippa Lagerback.

Il programma va in onda su Rai2 domenica 8 marzo 2020 alle ore 21.05.

Gli ospiti

Ospiti della puntata:
l’Arcivescovo di Milano, Sua Eccellenza Monsignor Mario Enrico Delpini, il presidente del Parlamento europeo David Maria Sassoli, il presidente del CONI Giovanni Malagò, il capo della Protezione Civile Angelo Borrelli, il virologo Roberto Burioni, il direttore di Rai News Antonio Di Bella e gli inviati di Rai News Iman Sabbah da Parigi e Rino Pellino da Berlino per un aggiornamento sul tema del Coronavirus, con diversi collegamenti dalle zone rosse e non solo.

Christian de Sica e Carlo Verdone saranno in studio per ricordare e celebrare l’indimenticato Alberto Sordi, di cui quest’anno ricorrono i 100 anni dalla nascita.

La campionessa di sci Federica Brignone, attualmente prima nella classifica generale di Coppa del Mondo e fresca vincitrice della Coppa del mondo di combinata.

Elodie, live con “Andromeda”, brano presentato all’ultimo Festival di Sanremo e in vetta all’airplay radiofonico e il giornalista e scrittore Giampiero Mughini.

Che Tempo Che Farà

La trasmissione è preceduta alle ore 19.40 da Che Tempo Che Farà, con i divertenti sketch di Mago Forest, Ale e Franz e con l’inviato speciale Gigi Marzullo.

Che Tempo Che Fa – Il tavolo

A chiudere la serata, “Che Tempo Che Fa – Il tavolo”. Con Fazio Nino Frassica, Gigi Marzullo, Mago Forest, Ale e Franz. Torna al tavolo anche Elodie.

MUSICA

“La traviata” di Verdi su Rai5

“La traviata”

“Simon Boccanegra” su Rai5

“Simon Boccanegra”

TELEVISIONE

“La traviata” di Verdi su Rai5

“La traviata”

“Simon Boccanegra” su Rai5

“Simon Boccanegra”