mercoledì, Luglio 8, 2020
Home Musica “Aida” di Verdi nell’allestimento di Zeffirelli - Rai5

“Aida” di Verdi nell’allestimento di Zeffirelli – Rai5

“Aida” di Giuseppe Verdi - Photo Marco Brescia © Teatro alla Scala
“Aida” di Giuseppe Verdi – Photo Marco Brescia © Teatro alla Scala

Aida“, tra le opere più amate di Giuseppe Verdi, ha inaugurato la Stagione d’Opera 2006/2007 del Teatro alla Scala di Milano.

L’opera in quattro atti, su libretto di Antonio Ghislanzoni, viene proposta da Rai Cultura mercoledì 27 maggio 2020 in prima serata su Rai5.

La regia e le scene sono di Franco Zeffirelli, i costumi di Maurizio Millenotti, le luci di Gianni Mantovanini.

Sul podio il Maestro Riccardo Chailly.

Tra gli interpreti sul palcoscenico il mezzosoprano Violeta Urmana, il tenore Roberto Alagna, il mezzosoprano Ildikó Komlósi, il basso Giorgio Giuseppini, il basso Marco Spotti.

Le coreografie dei momenti di danza sono di Vladimir Vasiliev e interpretate da Roberto Bolle, Luciana Savignano e Myrna Kamara.

Aida – L’opera

Aida è una delle opere più famose di Verdi. Occupa il terzultimo posto nella cronologia teatrale e per molto tempo ad alcuni sembrò addirittura che fosse l’ultima, sennonché Otello (1887) e Falstaff (1893) irruppero in scena dopo un lungo silenzio.

La gestazione dell’opera fu piuttosto complessa, anzi all’inizio si registrò un rifiuto quando Isma’il Pascià, Chedivè d’Egitto, grande ammiratore di Verdi, gli commissionò un inno per celebrare l’apertura del Canale di Suez. “No” rispose Verdi, non era disposto a scrivere musica d’occasione. Il Viceré non desistette. Dopo un secondo rifiuto, Verdi si decise ad accettare, grazie soprattutto all’intervento di Camille Du Locle – già coautore per il libretto di Don Carlos e direttore dell’Opéra-Comique di Parigi – in quanto ebbe un decisivo ruolo di intermediario, presentando a Verdi un soggetto a carattere egiziano di Auguste Mariette, famoso egittologo francese, uomo di fiducia del Viceré.

Il soggetto, revisionato da Verdi e da Du Locle, fu poi trasmesso a Ghislanzoni per la trasformazione in libretto in versi e finalmente Aida andò in scena al Khediviale dell’Opera del Cairo il 24 dicembre 1871. Verdi però non era lì. Era invece presente con la sua supervisione alla prima europea assoluta alla Scala, l’ 8 febbraio 1872.

Aida – Personaggi e interpreti

Il Re: Marco Spotti;
Amneris: Ildiko Komlosi;
Aida: Violeta Urmana;
Radames: Roberto Alagna;
Ramfis: Giorgio Giuseppini;
Amonasro: Carlo Guelfi;
Messaggero: Antonello Ceron;
Sacerdotessa: Sae Kyung Rim.

Orchestra, Coro e Corpo di Ballo del Teatro alla Scala.
Maestro del Coro Bruno Casoni.

Con la partecipazione degli Allievi della Scuola di Ballo dell’Accademia Teatro alla Scala.

La regia televisiva è di Patrizia Carmine.

Acquista su Amazon

Acquista su Amazon

MUSICA

“Otello” di Verdi su Rai5

"Otello" di Verdi

“La vedova allegra” su Rai5

"La vedova allegra"

TELEVISIONE