domenica, Luglio 5, 2020
Home Cinema

Cinema

In tutta la prima parte del film – la più risolta e accattivante – circola un’aria di disinvolta abilità descrittiva, un gusto sciolto del narrare e del ritrarre. Vi si può cogliere un’ansia di regressione verso la terra dell’infanzia e della memoria e, insieme, l’attenta messa a fuoco di...
Nell’ambito di Artissima 14, la fiera internazionale d’arte contemporanea in programma al Lingotto Fiere di Torino dal 9 all’11 novembre 2007, si svolge Artissima Cinema, rassegna video dedicata alla nuova scena artistica cinese, a cura di Davide Quadrio, BizArt/Arthub, Shanghai. Il primo appuntamento di Artissima Cinema, dedicata quest’anno alla città di Shanghai attraverso...
La più recente produzione di Rohmer deve essere letta in modo positivo come una sfida costante di un autore ad aprirsi a nuove direzioni di ricerca, a conseguire una diversa ricchezza linguistica e narrativa, pur rimanendo fedele al proprio universo poetico ed estetico. Gli amori di Astrea e Céladon...
Nell’ambito della VII Settimana della Lingua Italiana nel Mondo e in occasione del IV Autumn Film Festival, l’Istituto Italiano di Cultura di Ankara, in collaborazione con l’Associazione per la Cultura del Cinema di Ankara, presenta una rassegna cinematografica particolarmente attesa dal pubblico della capitale turca. I film saranno proiettati dal 27 ottobre all'...
Dialoghi arguti e brillanti non fanno necessariamente una buona sceneggiatura. Non sono, cioè, di per sé sufficienti a garantire densità al racconto; soprattutto se il ritmo imposto alla narrazione ricusa i tempi necessari ad apprezzare l’ironia delle battute e dei motti di spirito di cui si nutrono i confronti...
Il 24 e il 25 settembre 2007 Milano DOC Festival ospita la terza edizione di SHORTbutGREAT, un'esclusiva rassegna della migliore produzione mondiale di cortometraggi la cui peculiarità è riunire, in un'unica kermesse, i corti che hanno ottenuto i più importanti riconoscimenti ai festival di maggiore rilievo internazionale. Saranno proposti, presso l’Auditorium...
Il contesto storico-sociale entro cui Cristian Mungiu ha inteso calare il suo racconto (la livida agonia del regime Ceausescu) è destinato per tutto il film a rimanere confinato sullo sfondo, e tuttavia viene a essere percepito dallo spettatore come una presenza sinistra, che incombe minacciosa sulle esistenze dei personaggi,...
L’erranza, il nomadismo, l’incontro con culture e paesi incogniti, l’attraversamento di spazi meticci, abitati da lingue diverse, la scoperta di paesaggi barbarici, capaci, nella loro forza selvaggia e primigenia, di liberare energie ed emozioni sconosciute: sono questi i temi che ossessionano da sempre il cinema di Tony Gatlif. Nei suoi...
Il film si presenta come una sorta di melodramma politico, dove tuttavia il coté politico (il travaglio interiore del “cattivo maestro” che arriva a difendere e giustificare l’azione dei terroristi) rimane, a conti fatti, un aspetto marginale al racconto. La storia funzionerebbe allo steso modo se Pil, anziché uccidere...
Accettando di cimentarsi con un testo letterario ammantato da un’aura di classicità e tale dunque da esigere il rispetto più ossequioso, Jacques Rivette ha optato per la fedeltà più assoluta, per una caparbia, provocatoria presa alla lettera del testo stesso. Il racconto lungo di Balzac è assunto dal regista...
André Téchiné ha avvertito il bisogno di radiografare il clima di un’epoca precisa, collocando la sua vicenda all’interno di un arco temporale ben definito: dal 21 giugno 1984 allo stesso giorno dell’anno successivo; ovvero dalla nascita del bambino di Sarah e Mehdi (scena che viene a costituire l’incipit del...
Come era già accaduto nei due ultimi film di Zhang Yimou, Hero e La foresta dei pugnali volanti, anche La città proibita si presenta a tutta prima come una variazione virtuosistica sugli stilemi – sanciti e consacrati – del wuxiapian, un genere affine, per certi versi, alle nostre pellicole...