Lezioni di felicità – Odette Toulemonde

0

Locandina del film Lezioni di felicità. Odette ToulemondeEric-Emmanuel Schmitt – qui alla sua prima regia cinematografica – è autore di numerosi romanzi, testi teatrali, sceneggiature per la televisione. Conosce assai bene, dunque, le tecniche e gli artifici del racconto. Può forse sorprendere allora che un film come Lezioni di felicità esibisca un impianto narrativo di esile respiro, entro cui le dinamiche della commedia sentimentale faticano a trovare le giuste cadenze.

La pellicola descrive l’incontro impossibile tra un romanziere di successo e una commessa dei grandi magazzini, un incontro che si consuma in tutta fretta. Dopo i primi venti minuti, tutto procede a gonfie vele: la vicenda corre spedita annacquando ogni possibile tensione in romanticheria zuccherosa.

Immagine tratta dal film Lezioni di felicità. Odette ToulemondeIl regista ha inteso qui rendere omaggio alla letteratura patetico-sentimentale, capace, essa sola, di toccare il cuore delle persone semplici e incolte, di illuminare le loro esistenze tristi e senza gioia. E’ un peccato però che la figura del critico spocchioso, lo stesso che liquida come spazzatura tutto ciò che mal si accorda alle direttive della cultura d’élite, rimanga una figura marginale al racconto.

La messa in scena di Schmitt non è viziata da velleità autoriali e si limita a lasciare spazio agli attori. Sarà proprio la buona prova degli interpreti a garantire alla pellicola singoli momenti di comicità stralunata, siparietti bizzarri, pervasi da un’ironia spaesante e surreale. Assai divertenti, in particolare, i numeri musicali in cui Odette (un’ottima Catherine Frot) danza e canta facendo il verso a Joséphine Baker.

Nicola Rossello

Scheda film
Titolo:
Lezioni di felicità – Odette Toulemonde
Regia: Eric-Emmanuel Schmitt
Cast: Catherine Frot, Albert Dupontel, Jacques Weber, Fabrice Murgia, Nina Drecq, Camille Japy, Alain Doutey, Julien Frison.
Durata: 104 minuti
Genere: Commedia
Distribuzione: Videa-CDE
Data di uscita: 7 marzo 2008

Sinossi
Balthazar è uno scrittore di successo, Odette fa la commessa in un negozio di periferia. Balthazar ha una bella moglie, una bella casa; Odette è sola con due figli difficili e vive in un alloggio popolare. La vita è stata generosa con Balthazar, avara con Odette. Eppure l’infelice è lui. Un concorso di circostanze fortuite metterà in contatto queste due vite altrimenti distanti anni luce: un incontro che trasformerà completamente l’esistenza di entrambi.

Comments are closed.