SESAMONET, il navigatore per non vedenti

0

Sarà presentato martedì 3 febbraio 2009, alle ore 11.00, a Roma, presso la Sala della Biblioteca di Castel Sant’Angelo, SESAMONET, l’innovativo navigatore in grado di guidare i non vedenti mediante segnali sonori lungo itinerari predefiniti e dare loro informazioni utili in maniera diretta e precisa sostituendo e/o integrando le guide fisiche.

SESAMONET (SEcure and SAfe MOBility NETwork) è un progetto ideato dall’Institute for Protection and Security of the Citizen (IPSC) del Joint Research Centre di Ispra con la collaborazione del CATTID dell’Università di Roma “La Sapienza” e dell’Istituto dei Ciechi di Milano.

Interessato ad estendere la fruizione della cultura anche alle persone con disabilità, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Direzione Generale per il bilancio e la programmazione economica, la promozione, la qualità e la standardizzazione delle procedure, promuove l’evento in collaborazione con IBM Italia.

SESAMONET è il primo sistema di navigazione per non vedenti basato su una innovativa applicazione della tecnologia RFID (identificazione per radio frequenza). Alcuni micro-chip RFID sono inseriti nel terreno per guidare il disabile attraverso un percorso predefinito; attraverso un’antenna inserita in un apposito bastone, ogni micro-chip invia un segnale di posizione ad un telefono cellulare (smart phone) con informazioni sul luogo e, attraverso un’auricolare bluethooth, una voce registrata guida la persona e gli fornisce le informazioni più utili.

Sempre a Castel Sant’ Angelo dal 3 all’8 febbraio sono previste visite guidate per non vedenti.
Le visite partono dalla Loggia di Giulio II raggiungibile con ascensore di servizio (messo a disposizione solo per i non vedenti) e proseguono presso la Sala Paolina, il Corridoio Pompeiano e la Sala della Biblioteca, nella quale per tutta la settimana verranno messi a disposizione 2 bastoni e 2 Bluetooth per non vedenti.

Comments are closed.