Luigi Guarnieri – Una strana storia d’amore

0

Luigi Guarnieri, Una strana storia d’amore - Copertina del libroIl 30 settembre 1853, il ventenne Johannes Brahms va a conoscere Robert Schumann, genio della musica ignorato dai suoi contemporanei e marito di Clara Wieck, che al contrario è la più celebre pianista del suo tempo. È un incontro epocale: Schumann, che di lì a poco precipiterà nella follia, considera il giovane Brahms il genio che avrebbe seguito la via a lui preclusa nel mondo, e Brahms resterà a fianco di Clara e farà da padre o meglio fratello maggiore ai figli di Robert.

È una strana storia d’amore, racchiusa nel mistero della Sonata in la minore per violino e pianoforte che Brahms aveva portato a Schumann in occasione di quel primo incontro, e che andò poi perduta.

Attraverso una lunga lettera scritta da Brahms 43 anni dopo, e che Clara non potrà mai leggere, Luigi Guarnieri – che da sempre coltiva la passione della musica – racconta il rapporto inesauribile tra l’arte, l’amore e i sentimenti, le grandi forze che rendono la vita degna di essere vissuta.

Luigi Guarnieri
ha scritto L’atlante criminale (Mondadori 1999), Tenebre sul Congo (Mondadori 2001), La doppia vita di Vermeer (Mondadori 2004), La sposa ebrea (Rizzoli 2006) e I sentieri del cielo (Rizzoli 2008). Con Melania Mazzucco è stato autore dell’originale radiofonico Blu notte (Rai-Eri 2001).

Scheda libro

Autore: Luigi Guarnieri
Titolo: Una strana storia d’amore
Editore: Rizzoli
Collana: La Scala
Prezzo: € 17,00
Pagine: 216
Anno: 2010

Comments are closed.