Candida Höfer. Mantova, mostra a Palazzo Te di Mantova

0

Candida Höfer, Teatro Scientifico Bibiena Mantova, particolare dei palchi, 2010, 180x225.4 cm © Candida Höfer

Nell’Ala Napoleonica di Palazzo Te di Mantova dal 15 marzo al primo giugno 2014 verrà allestita la mostra “Candida Höfer. Mantova”.

L’esposizione presenterà 8 fotografie che l’artista tedesca ha scattato, tra il 2010 e il 2011, all’interno di edifici monumentali di Mantova, quali il Teatro Scientifico Bibiena, il Museo Civico di Palazzo Te, la Biblioteca Teresiana, Palazzo Ducale, la Basilica di Santa Barbara, Palazzo Canossa, il Museo di Palazzo d’Arco.

La mostra, ideata e promossa dall’Assessorato alle Politiche Culturali e alla Promozione Turistica del Comune di Mantova, è accompagnata da un catalogo bilingue (italiano/inglese), edito da Publi Paolini, nel quale si troveranno tutte le opere della serie dedicata a Mantova.

Candida Höfer è nata nel 1944 a Eberswalde, nella regione del Brandenburgo, figlia del giornalista Werner Höfer. Principale esponente, insieme a Thomas Ruff e Thomas Struth, della cosiddetta Scuola di Düsseldorf, profondamente influenzata dall’opera di Bernd e Hilla Becher, ha ritratto con stile documentario ambienti interni di edifici sia pubblici che privati, in condizione di totale assenza dell’uomo e con particolare minuziosa attenzione nei confronti dei dettagli decorativi (Residenzschloss Weimar XIV).

Comments are closed.