Atlas, mostra di Marco Petrus alla Triennale di Milano

0

Marco Petrus, Atlas, 2013, olio su tela, cm100x200

La Triennale di Milano ospita dal 30 aprile al 2 giugno 2014 la mostra dell’artista Marco Petrus dal titolo “Atlas” con trenta dipinti sulle possibili geografie architettoniche della “città ideale”.

L’eposizione ripercorre tipologie, particolarità, scorci, simbologie e caratteristiche dello spazio urbano costruito via via da Petrus nel corso della sua indagine geografico-simbolica attraverso le diverse città del mondo, formando così un “atlante urbano” immateriale e idealmente diffuso, quasi una moderna Enciclopédie métropolitaine.

 

Insieme alle grandi metropoli del mondo, non mancheranno le immagini di Milano, visto il suo forte legame  con il capoluogo lombardo, città in cui abita e da dove è partito il suo percorso artistico. E’ grazie, infatti, all’architettura milanese modernista, che ha trovato la soluzione per costruire, quadro dopo quadro, il suo linguaggio: una poetica della modernità in chiave contemporanea.

Da più di vent’anni, Petrus lavora sulla rielaborazione delle architetture cittadine, con una fortissima stilizzazione di elementi che tende a volte, nell’estrema ricerca di sintesi di linee e toni cromatici a sfiorare l’astrazione.

Attraverso i suoi quadri prende forma un originale affresco dell’architettura moderna e contemporanea, riletta attraverso una particolare e riconoscibilissima cifra stilistica.

La mostra, organizzata da Italiana in collaborazione con la Fondazione Triennale di Milano, è corredata da un catalogo, edito da Johan & Levi, con testi di Michele Bonuomo e Federico Bucci.

Comments are closed.