Milano | Palazzo Marino, Francesco Fiorista presenta “Rime Dovute”

0

Milano, Palazzo Marino

Domenica 12 aprile 2015, alle ore 10.30, torna la rassegna letteraria “Area P, Milano incontra la poesia”. Palazzo Marino, si apre alla città per “Rime Dovute”, la raccolta di poesie lette da Francesco Fiorista.

I vari componimenti poetici di queste Rime Dovute, scritti lungo l’arco di vari decenni, sono suddivisi per tematiche, ispirate ora a momenti unici e strettamente personali della vita dell’autore, ora ad eventi di dolore o di gioia corale del popolo italiano, esperienze che hanno suscitato le più varie e profonde emozioni, i rari “moti del cor” di tutta una vita. La memoria personale dalla nascita in poi si intreccia dunque alla storia, alla cronaca, al costume e alla memoria collettiva, bella o dolente, dell’Italia dell’ultimo mezzo secolo: cinematograficamente, un sincero e affettuoso Amarcord dell’autore lungo l’arco di cinquant’anni, come a frugare nelle vecchie tasche della memoria e degli affetti.

«Area P rappresenta ormai un appuntamento immancabile nella scena culturale milanese, profondamente apprezzato per l’originalità delle opere che ogni volta vengono presentate ai milanesi – ha detto il Presidente del Consiglio comunale Basilio Rizzo -. La poesia rappresenta un viaggio interiore ma che ha anche una forte componente sociale perché parla e risveglia la nostra più profonda umanità».

«La poesia rappresenta un veicolo straordinario per dare voce alle più profonde esperienze interiori e ci consente di scoprire, attraverso l’unicità dell’esperienza di chi scrive, anche la nostra unicità e quei valori universali di umanità che tutti condividiamo – dichiara Filippo Del Corno, assessore alla Cultura –. Ancora una volta Area P porta i versi di importanti artisti direttamente nel cuore della città permettendo al pubblico di apprezzare lo straordinario valore culturale di questa forma d’arte».

Area P. Milano incontra la poesia” è un’iniziativa promossa dalla Presidenza del Consiglio comunale e dall’assessorato alla Cultura del Comune di Milano: poeti, editori e attori dedicano un’ora alla poesia, una domenica al mese, leggendo componimenti in versi, interpretando un autore o una scelta di brani.

Comments are closed.