Botticelli, in Cile “La Madonna con bambino e sei angeli”

0
Botticelli, La Madonna con bambino e sei angeli, particolare

Botticelli, La Madonna con bambino e sei angeli

Dopo le mostre in Russia ed in Giappone, l’opera La Madonna con bambino e sei angeli del Botticelli potrà essere ammirata anche dal pubblico cileno.
Tra i più famosi tondi realizzati dal grande artista fiorentino, il dipinto sarà, infatti, esposto dal 14 gennaio al 15 marzo 2016 al Centro Cultural La Moneda di Santiago del Cile, che quest’anno festeggia i suoi primi 10 anni di attività.L’esposizione è realizzata nell’ambito delle iniziative promosse in occasione dell’anno dell’Italia in America Latina.

La Madonna con bambino e sei angeli è stata realizzata dal Botticelli durante la fase tarda della sua produzione artistica in cui la conversione del pittore matura nel clima turbato della Firenze di fine secolo e determina una svolta nel suo stile. La composizione è pensata per un formato circolare, ma si distingue da esempi precedenti per la costruzione piramidale, l’allungamento delle figure e soprattutto per la presenza degli strumenti della Passione, che rappresentano il fulcro del dipinto e sembrano evocare le prediche infiammate di Savonarola.

Il dipinto del Botticelli fa parte della Galleria Corsini di Firenze dalla metà del 1600. L’opera venne acquistata dal Marchese Bartolomeo Corsini per seguire le disposizioni testamentarie del fratello, il Marchese Filippo Corsini, che si raccomandava di investire in opere d’arte, le quali “aprono la mente ed il cuore”. Bartolomeo iniziò così a studiare e ad informarsi per scegliere opere d’arte che potessero essere facilmente riconoscibili e di grande valore artistico. La sua scelta ricadde sul Botticelli.

L’esposizione è promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, dall’Ambasciata d’Italia a Santiago, dall’Istituto italiano di cultura, la Galleria Corsini di Firenze e il Consejo Nacional de la Cultura y las Artes.

Comments are closed.