Ciak d’Arte, rassegna di film sull’arte, architettura e paesaggio

0

Ciak d'Arte, dal film Domenico Fontana, Paolo Portoghesi Ciak d’Arte è la rassegna di film e documentari sull’arte, l’architettura ed il paesaggio in programma, dal 15 al 17 luglio 2016, a Roma, negli edifici del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo in Piazza Santa Croce in Gerusalemme, nella Sala cinematografica Carmelo Rocca.
La rassegna, a cura di Barbara Cannata, si svolge in parallelo all’evento estivo Santa Croce Effetto Notte, che si tiene nell’area attigua alla Basilica di Santa Croce in Gerusalemme, giunta alla sesta edizione, con proiezioni cinematografiche all’aperto, a cura di Ernesto Massimo Piazza.

Ciak d’Arte risponde all’esigenza di divulgare maggiormente il patrimonio d’arte in tutti i suoi aspetti e intende anche sollecitare nuovi punti di vista mediatici sull’arte classica e contemporanea, per una valorizzazione e promozione nazionale ed internazionale del patrimonio artistico nel suo complesso.

La rassegna ha in programma anche film di autori di altre nazioni che hanno, con la propria opera cinematografica, valorizzato il patrimonio artistico italiano. In questa sessione sarà ospite la Svizzera Italiana con una monografica del regista Adriano Kestenholz.

Il programma:

Venerdì 15 luglio 2016 Sala Carmelo Rocca

17.00 – 18.50 – Tavola rotonda
Apertura e incontro sul tema: “Arte e Cinema / Cinema d’arte“ con:
Barbara Cannata (Curatrice “Ciak d’Arte”, regista)
Ernesto Piazza (Direzione Cinema MIBACT – Curatore “Santa Croce Effetto Notte”)
Nicola Borelli (MIBACT- Direzione Generale Cinema – Direttore Generale)
Antonio Tarasco (MIBACT – Direzione Generale Musei)
Roberto Cicutto (Presidente Istituto Luce – Cinecittà)
Antonio Paolucci (Direttore Musei Vaticani, storico dell’arte)
Achille Bonito Oliva (Critico d’arte, saggista)
Italo Moscati (Regista, scrittore, sceneggiatore)
Marco Maria Gazzano (Università Roma 3)
Adriano Kestenholz (Regista e produttore, Svizzera)

Proiezioni
19.00 – 19.50 – Villa Borghese, (50’)
Di/con Antonio Paolucci
Regia di Mimma Nocelli
Dalla serie Museo Italia
Produzione Rai 5 – Radiotelevisione Italiana

20.00 – 20.30 – Il Territorio Magico, 2014 (30’)
Di/con Achille Bonito Oliva
Regia di Domenico De Orsi
Dalla serie Fuori Quadro
Athena Produzioni per Rai 3 – Radiotelevisione Italiana.

20.35 – 20.40 – Dell’acqua che risalta, 2015 (4’39’’)
di Adriana Amodei
Video, suono e colore
Sound di Giancarlo Schiaffini (trombone)
Silvia Schiavoni (voce)
Italia

20. 45 – 22.00 – 1200 km di bellezza, 2015 (75’)
Regia di Italo Moscati
Produzione Cinecittà Istituto Luce

Sabato 16 luglio 2016 – Sala Carmelo Rocca
18.00 – 18.30 – Presentazione della sezione Paese ospite: Svizzera Italiana
Interventi di Marco Maria Gazzano (Università Roma 3) e del regista Adriano Kestenholz

Proiezioni
8.30 – 19.10 – Carlo Maderno: l’emergenza del barocco, 2004 (39’)
Regia di Adriano Kestenholz
Una coproduzione: Aleph Film / RSI- Radiotelevisione svizzera

19.15 – 20.05 – Domenico Fontana ingegnere, architetto, urbanista, 2007 (50’)
Regia di Adriano Kestenholz
Una coproduzione Aleph Film / RSI – Radiotelevisione svizzera

20.10 – 21.00 – Alias Pellegrino Tibaldi – Le due anime del Cinquecento, 2015 (52’)
Regia di Adriano Kestenholz
Una coproduzione Aleph Film / RSI – Radiotelevisione svizzera

Domenica 17 luglio 2016 – Sala Carmelo Rocca
18.00 – 18.30 – Leggere l’arte con la musica
con Adriano Kestenholz in colloquio con Bruno Di Marino (Accademia di Belle Arti di Frosinone).

18.30 – 18.50In anteprima – Alter Aut Sforzesca, 2015 (17’)
Regia di Adriano Kestenholz
Una coproduzione Palladium Productions Aps / Aleph Film Produzioni (Svizzera)

18.50 – 19.20 – Intermezzo con musiche del Cinquecento
Concerto per viola da gamba e contralto
Ensemble Chordis con Remo Guerrini, Sabine Cassola e Christine Streubühr

19.30 -19.50 – Mosaici di Piazza Armerina, 2005 (20’)
Regia di Adriano Kestenholz.
Una coproduzione Aleph Film / RSI – Radiotelevisione svizzera

20.00 – 20.25 – Villa Saluzzo Serra: la latenza del visibile, 2008 (22’)
Regia di Adriano Kestenholz
Produzione Aleph film / GAM – Galleria d’Arte Moderna, Genova

20.30 – 21.00 – Segantiniana: il Ciclo del Nirvana, 2010 (24’)
Regia di Adriano Kestenholz
Dall’omonima composizione per soprano, contralto e otto strumenti di Luigi Quadranti ispirata al Ciclo del Nirvana di Giovanni Segantini.
Ensemble Nuovo Contrappunto diretto da Mario Ancillotti
Con Laura Catrani, soprano e Carmen Fabbiano, contralto
Una coproduzione Aleph film / RSI – Radiotelevisione svizzera

Comments are closed.