Marco Masini, “Spostato di un secondo” è il nuovo album – Terzo posto nella serata delle cover – Dopo Sanremo il tour

0

Marco MasiniSpostato di un secondo” è il titolo del nuovo album di inediti di Marco Masini, che esce oggi, venerdì 10 febbraio 2017.

Il disco, che viene pubblicato a distanza di sei anni dal precedente album in studio, contiene il brano omonimo con cui l’artista è in gara al 67° Festival di Sanremo nella sezione Campioni.
«Credo si possa definire un album “di concetto”. Un concetto paradossale – afferma Marco Masini -. Infatti, più si cresce e più si va alla ricerca di soluzioni estreme e talvolta inconcepibili, per rimediare ai nostri errori e ritrovare il senso di tutto. In ogni brano ho cercato di viaggiare attraverso un tunnel spazio/temporale per capire se ci possa essere anche una sola possibilità di rifare tutto da capo, dopo averlo già vissuto. Risultato? Forse dobbiamo fare buon uso del potere delle nostre scelte.»

E sul brano che dà il titolo al disco e che Masini ha portato sul palco dell’Ariston, il cantautore fiorentino così si esprime: «Se si potesse capire il nostro passato, misurando l’intensità della nostra corsa. Se si riuscisse a ignorare la fretta che condiziona le azioni. Se si imparasse a far implodere i nostri istinti come in un enorme buco nero che modifica il valore del tempo, forse arriveremmo un secondo prima negli stessi istanti e negli stessi posti. Forse potremmo scegliere la cosa giusta da fare. Utopia? Oggi sì, domani chissà. In fondo chi può spiegarci con certezza che cos’è un dejà vu?»

Questa la tracklist dell’album Spostato di un secondo: “Ma quale felicità”; “Nel tempo in cui sono tenuto a restare”; “Spostato di un secondo”; “Tu non esisti”; “Invece di scriverti una canzone”; “La massima espressione d’amore”; “Guardiamoci negli occhi”; “All’altro capo di un filo”; “Qualcosa che cercavi altrove”; “La vita comincia”; “Una lettera a chi sarò”; “Signor Tenente”.

Nella serata di giovedì 9 febbraio, in cui il Festival ha scelto di omaggiare la tradizione della canzone italiana, l’artista ha interpretato il brano “Signor Tenente” dell’indimenticabile amico e collega Giorgio Faletti, ottenendo il terzo posto in classifica.

Questa è l’ottava volta di Marco Masini al Festival di Sanremo. La prima partecipazione risale al 1990, quando il cantautore, al suo esordio, si aggiudicò il 1° posto della Sezione Novità con il brano “Disperato”. L’anno dopo è tornato sul palco dell’Ariston da Campione con “Perché lo fai”, aggiudicandosi il terzo posto. Nel 2000 si è presentato a Sanremo con “Raccontami di te” e nel 2004 ha vinto un’altra volta la kermesse con “L’uomo volante”. Nel 2005 ha presentato il brano “Nel mondo dei sogni” e nel 2009 L’Italia”. La sua ultima partecipazione al Festival di Sanremo risale a due anni fa, nel 2015, con “Che giorno è”.

Dal 14 febbraio Marco Masini sarà impegnato in un instore tour per presentare “Spostato di un secondo”. Queste le date: il 14 febbraio a La Feltrinelli di Firenze; il 15 febbraio al Mondadori Megastore (via Marghera) di Milano; il 16 febbraio al Mondadori Megastore (C.C. Freccia Rossa) di Brescia; il 17 febbraio al Media World (C.C. Shopville Gran Reno) di Casalecchio di Reno (Bologna); il 18 febbraio alla Discoteca Laziale di Roma; il 20 febbraio al Mondadori Bookstore di Napoli; il 21 febbraio a La Feltrinelli di Catania; il 22 febbraio al Mondadori Megastore di Palermo; il 23 febbraio al Mondadori Bookstore di Padova; il 24 febbraio al Media World (C.C. Parco Commerciale Le Fornaci) di Beinasco (Torino); il 28 febbraio al Mondadori Bookstore di Genova; il 2 marzo al Media World (C.C. Pescara Nord) di Città Sant’Angelo (Pescara); il 3 marzo a La Feltrinelli di Bari.

Il 30 aprile partirà il tour (prodotto e organizzato da ColorSound) con cui Marco Masini presenterà il nuovo album. Queste le prime date: il 30 aprile al Teatro Verdi di Montecatini (PT); il 3 maggio al Teatro delle Muse di Ancona; il 5 maggio all’Auditorium Parco della Musica – Santa Cecilia di Roma; il 7 maggio al Linear Ciack di Milano; il 9 maggio al Teatro Massimo di Pescara; il 10 maggio all’Obihall di Firenze; il 13 maggio al Teatro Colosseo di Torino; il 14 maggio al Teatro Verdi di Pisa; il 16 maggio al Teatro Politeama Greco di Lecce; il 20 maggio al Palabanco di Brescia e il 27 maggio al Gran Teatro Geox di Padova.

Comments are closed.