Pietro Citati – La malattia dell’infinito

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Pietro Citati, La malattia dell’infinito - Copertina del libroUna originalissima raccolta di saggi di uno dei più autorevoli e raffinati intellettuali italiani, Pietro Citati. Oltre sessanta ritratti dei personaggi più significativi della letteratura e, più in generale, della cultura europea del Novecento.
Il volume è suddiviso in cinque parti: la prima è dedicata agli inizi del secolo; la seconda all’arco di tempo che va dagli anni Venti al secondo dopoguerra; la terza alla poesia; la quarta alla letteratura dal secondo dopoguerra fino ai recentissimi Yehoshua e Pamuk; la quinta, infine, a scrittori e intellettuali con cui Citati ha avuto legami d’amicizia e che oggi sono quasi tutti scomparsi (Gadda, Calvino, Manganelli e Fellini).

Si tratta di saggi molto eterogenei: alcuni si soffermano su un’opera specifica, altri analizzano il percorso letterario di un autore o complessivamente la sua figura, ma l’elemento ricorrente è l’analisi di ciò che, con la sua opera, ciascun protagonista del Novecento ha scoperto esplorando quegli aspetti della realtà e della natura umana che in genere restano in ombra, ai confini con il non visibile, il non razionale, l’ignoto.

Pietro Citati coinvolge ed emoziona il lettore, raccontando i dubbi, le ansie, le paure e le fragilità dei grandi intellettuali del Novecento che, non accontentandosi delle presunte certezze del senso comune, hanno avvertito l’ineludibile urgenza di inoltrarsi nei territori dell’ignoto e del mistero.

Pietro Citati è uno dei più originali e raffinati critici letterari del nostro tempo. Ha reinterpretato, in libri che sono insieme saggi e viaggi romanzeschi, alcuni capolavori della letteratura mondiale, come la Recherche di Proust, e la vita e le opere di grandi autori come Tolstoj e Goethe. Tra le sue opere ricordiamo: La colomba pugnalata (1995), Alessandro (1996), La collina di Brusuglio (1997), Kafka (2000), Il male assoluto (2000), Vita breve di Katherine Mansfield (2001), La mente colorata (2002), Israele e l’Islam (2003), La morte della farfalla (2006), tutti editi da Mondadori.

Scheda libro

Autore: Pietro Citati
Titolo: La malattia dell’infinito
Editore: Mondadori
Collana: Varia Saggistica
Prezzo: € 22,00
Pagine: 560
In libreria: ottobre 2008

Share.

Comments are closed.