Ai Musei Capitolini la mostra “L’Età della Conquista. Il fascino dell’arte greca a Roma”

Roma – I Musei Capitolini dal 13 marzo al 05 settembre 2010 ospitano una importante mostra di capolavori dell’arte antica dal titolo L’Età della Conquista. Il fascino dell’arte greca a Roma.
La rassegna presenta opere di un periodo tra i più innovativi ed originali per l’intero sviluppo dell’arte occidentale: quello successivo alle campagne di conquista in Grecia, dalla fine del III secolo alla seconda metà del I a.C, uno dei momenti fondamentali per la futura identità culturale e artistica romana.
In mostra statue in marmo, raffinate opere in bronzo e terracotta, interi cicli scultorei, fregi ed elementi di arredo domestico in bronzo e argento.

L’esposizione, a cura di Eugenio La Rocca e Claudio Parisi Presicce, con allestimento di Margherita Palli, è il primo appuntamento del progetto quinquennale I Giorni di Roma, che intende offrire agli studiosi e al grande pubblico, attraverso 5 mostre, un’idea complessiva sul modo in cui i Romani riuscirono ad elaborare un proprio linguaggio artistico sulla base della gloriosa e ammirata cultura figurativa greca.

La mostra è accompagnata da un catalogo edito da Skira.

L’Età della Conquista” è promossa dal Comune di Roma, Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione, Commissione Cultura, Sovraintendenza ai Beni Culturali, dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, con la collaborazione delle Banche Tesoriere del Comune di Roma e  organizzata da Zètema Progetto Cultura e MondoMostre.