HomeMostre ed EventiBologna | Sepolture anomale. Indagini archeologiche e antropologiche dall’epoca classica al Medioevo...

Bologna | Sepolture anomale. Indagini archeologiche e antropologiche dall’epoca classica al Medioevo in Emilia Romagna

Sepolture anomale. Indagini archeologiche e antropologiche dall’epoca classica al Medioevo in Emilia RomagnaAl Museo di Antropologia di Bologna dal 2 novembre 2010 al 28 febbraio 2011 è aperta al pubblico la mostra Sepolture anomale. Indagini archeologiche e antropologiche dall’epoca classica al Medioevo in Emilia Romagna. In esposizione scheletri di epoca romana e altomedievale che attestano pratiche e rituali funerari non convenzionali (mutilazioni, infissione di chiodi nel cadavere, ecc.), rivelando un complesso rapporto dell’uomo con la morte.

- Advertisement -

Questi rinvenimenti possono essere interpretati alla luce delle diffuse credenze che il morto non fosse “definitivamente morto” e che potesse stabilire un inquietante rapporto con il mondo dei vivi: da qui gli interventi sul cadavere volti ad impedirne il ritorno.

La mostra, curata dalla Prof.ssa Maria Giovanna Belcastro, è promossa dal Laboratorio di Bioarcheologia e Osteologia forense del Dipartimento di Biologia Evoluzionistica Sperimentale dell’Alma Mater Studiorum, Università di Bologna, in collaborazione con il Comune di Castelfranco Emilia e la Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia Romagna.

- Advertisement -
- Advertisment -

MUSICA

TELEVISIONE