HomeMostre ed EventiCamminando nella valle dell’ombra

Camminando nella valle dell’ombra

Eva Fischer, Addio, olio su tela – anno 1949 - cm. 54x73

Presso l’Istituto Balassi-Accademia d’Ungheria a Roma dal 24 gennaio al 9 marzo 2014, in ricorrenza del settantesimo anniversario della Shoah in Ungheria,  rimane aperta al pubblico la mostra “Camminando nella valle dell’ombra…”.

- Advertisement -

L’esposizione si prefigge di percorrere il cammino della Memoria attraverso le opere di artisti ebrei, donne e uomini che hanno fatto di questo tema e di questo lacerante accadimento il motivo fondamentale della loro ricerca artistica. Pittori, fotografi e scultori hanno elaborato un proprio linguaggio per dare voce non solo al ricordo, ma anche alla testimonianza, facendo propria questa esperienza sia a livello esistenziale che intellettuale.

La prima parte della mostra presenta al pubblico una selezione delle opere degli artisti ungheresi Szabolcs Simon e István Papp Sebők. La seconda parte è dedicata alle opere degli artisti contemporanei residenti in Italia e d’identità ebraica Georges de Canino, Eva Fischer, Adriano Mordenti e Justin Peyser.

L’esposizione è curata da Pál Németh e Francesca Pietracci ed è stata realizzata con il patrocinio della Comunità Ebraica di Roma e del “Touro University Rome”.

- Advertisement -
- Advertisement -

MOSTRE

LIBRI