Letterio Pomara, “No War!” – Mostra a Palermo

Letterio Pomara - No War!Palazzo Ziino di Palermo ospita, dal 30 marzo al 26 giugno 2016, la mostra fotografica di Letterio PomaraNo War!”, a cura di Aurelio Pes.
Si tratta di un reportage strettamente analogico di cinquantuno fotografie in bianco e nero e in grande formato.
Si parla di Spagna e più precisamente della battaglia di Belchite, cittadina che nel 1937 fu teatro di una cruenta battaglia, ancor oggi ricordata per la sua ferocia, tra i nazionalisti di Franco e i repubblicani. La cittadina fu rasa al suolo, abbandonata dai pochi superstiti sopravvissuti alla carneficina e le sue rovine furono lasciate lì, dove giacciono ancora oggi.
È un reportage libero e obiettivo che Letterio Pomara ha voluto privo di committenza per non dar luogo a eventuali strumentalizzazioni. Un reportage di forte impatto emotivo, forse a tratti duro, ma di sicuro equilibrato e fuori da canoni e inquadrature obbligate. Nato e realizzato così com’è e privo di mirata manipolazione.

La mostra “No War!” è promossa dal Comune di Palermo, Assessorato alla Cultura, con il Patrocinio dell’Instituto Cervantes e in collaborazione con Emergency Gruppo di Palermo, Centro Culturale Biotos e Azienda Vitivinicola Dei Principi Di Spadafora.

Letterio Pomara è un fotoreporter professionista freelance. Reportage fotogiornalistici a sfondo sociale, antropologico e ambientale, i temi della sua fotografia. Ha anche ritratto grandi personaggi della cultura, della scienza, della politica, dello sport, dello spettacolo e della moda, tracciandone fotograficamente i loro aspetti meno pubblici. Da sempre alterna al lavoro professionale un percorso artistico personale e di ricerca.
Anche se per motivi editoriali fotografa a colori, Pomara è votato alla fotografia in bianco e nero. Le sue mostre, infatti, sono quasi sempre in bianco e nero.
Ha scritto e pubblicato nel 2006, con le Edizioni San Paolo-Paoline, il libro di narrativa “Santiago. La fuerza del Camino”.