Riaperta la Cappella della Sindone – Le immagini

È nuovamente accessibile al pubblico, nel percorso di visita dei Musei Reali di Torino, la Cappella della Sindone. La straordinaria opera architettonica di Guarino Guarini, realizzata nel XVII secolo, potrà pertanto essere di nuovo ammirata dopo il terribile incendio dell’11 aprile 1997 che causò enormi danni alla struttura.

A tagliare il nastro, oggi giovedì 27 settembre 2018, il Ministro per i beni e le attività culturali Alberto Bonisoli, accompagnato dalla Direttrice dei Musei Reali Enrica Pagella, dai rappresentanti degli Enti locali, il Presidente della Regione Piemonte Sergio Chiamparino e la Sindaca di Torino Chiara Appendino, dall’Arcivescovo di Torino Cesare Nosiglia, dagli sponsor e partner del progetto.

Il grande cantiere architettonico e strutturale è giunto al termine dopo un intervento che ha riguardato l’intero edificio, con la sostituzione di oltre 1400 elementi di marmo, il consolidamento e l’integrazione materica di 4000 componenti, l’inserimento di nuove catene in acciaio inox a supporto di quelle storiche, il consolidamento delle murature, il rifacimento delle coperture e dei serramenti e, in ultimo, l’inserimento degli impianti di illuminazione, di sicurezza e speciali.
I lavori proseguiranno nei prossimi mesi con il restauro dell’altare, ora possibile grazie al definitivo smontaggio dell’impalcatura interna.

Il pubblico potrà ammirare la Cappella della Sindone da venerdì 28 a domenica 30 settembre al prezzo speciale di 3 Euro. Da martedì 2 ottobre l’accesso sarà compreso nel biglietto dei Musei Reali. Nello Spazio Confronti della Galleria Sabauda, i visitatori potranno vivere un’esperienza di realtà virtuale e ripercorrere i passi compiuti dopo l’incendio attraverso un excursus fotografico.

Venerdì 28 e sabato 29 settembre un convegno internazionale presso l’Auditorium Vivaldi della Biblioteca Nazionale di Torino farà il punto sulla storia del monumento, sui suoi significati simbolici e devozionali e sulla impegnativa impresa del restauro che ne ha permesso la sopravvivenza.

Immagini Cappella della Sindone