Apprendisti stregoni, Stefano Accorsi protagonista della prima puntata – Rai5

Stefano Accorsi protagonista della prima puntata Apprendisti stregoniStefano Accorsi, Giuliana Lojodice, Carla Signoris, Valeria Solarino, Francesco Montanari, Luca Bizzarri: attori diversissimi tra loro per età, carriera, scelte artistiche ma tutti accomunati dall’aver frequentato scuole di teatro e accademie di arte drammatica italiane oggi riconosciute come istituti di alta formazione artistica, musicale e coreutica per l’erogazione di “istruzione di alta cultura” di livello universitario per la formazione di attori teatrali.

Questi sei attori affermati sono tornati, accompagnati dalle telecamere di Rai5, nelle scuole di recitazione in cui si sono formati e, attraverso l’incontro ed il dialogo con gli attuali studenti, hanno ripercorso le tappe salienti del loro “apprendistato” artistico e professionale e della loro carriera a teatro, al cinema ed in televisione.

A raccogliere la loro testimonianza è la serie, firmata da Felice Cappa e prodotta da Rai Cultura, “Apprendisti stregoni”, in onda sabato primo dicembre 2018, alle ore 22.45, su Rai5.

Apprendisti stregoni – Stefano Accorsi nella Scuola di Teatro di Bologna

Nella prima puntata, Stefano Accorsi uno tra gli attori più popolari e apprezzati della sua generazione, torna nella Scuola di Teatro di BolognaAlessandra Galante Garrone”, presso la quale si è diplomato nel 1993. Nella cornice del Teatro San Leonardo, in cui gli allievi della scuola mettono in scena i saggi periodici, Accorsi incontra gli studenti attualmente in formazione e ripercorre, sostenuto nel dialogo dai condirettori ed ex insegnanti Vittorio Franceschi e Claudia Busi, gli anni del suo “apprendistato” attoriale, sotto la guida dell’attrice e pedagoga Alessandra Galante Garrone, scomparsa nel 2004.

L’attore bolognese ricorda gli anni della formazione nella sua città natale e le prime esperienze teatrali nella compagnia dello Stabile cittadino fino al “battesimo” davanti alla macchina da presa, con la pubblicità e le serie fino ad arrivare al cinema e ai grandi successi che lo consacrarono a cavallo tra anni ’90 e Duemila, valendogli anche importanti riconoscimenti come la Coppa Volpi al 59° Festival del Cinema di Venezia nel 2002 per la sua interpretazione di Dino Campana nel film “Un viaggio chiamato amore”. Accorsi racconta esaltazioni e delusioni, soddisfazioni e difficoltà incontrate e superate, in Italia ed in Francia, dove si è svolta una parte consistente della sua carriera recente, e nel confronto con i ragazzi dona loro consigli e suggerimenti per “sopravvivere” nel mondo dello spettacolo, lavorando con rigore e dedizione.

La narrazione è interpolata da repertori delle Teche Rai che forniscono una panoramica sul percorso artistico dell’attore e da frammenti dell’attività didattica che si svolge ogni giorno alla Scuola di Teatro di Bologna, nella sede di via degli Ortolani.

Apprendisti stregoni” è un programma di Felice Cappa con la regia di Marco Odetto, produttore esecutivo Serena Semprini, organizzazione a cura di Giulia Morelli, repertorio Federico Giannini, ricerche Federico Bonelli, assistente al programma Lorenzo Dell’Onore.