Il “Viaggio in Italia” della Fondazione Bellonci

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Fondazione Maria e Goffredo BellonciIniziato lo scorso anno, prosegue nel 2007, con un secondo ciclo di appuntamenti, il progetto “Viaggio in Italia 2006-2007. Percorsi nella memoria tra arte e territorio. Il Lazio”.

Il progetto, che ha coinvolto nel dicembre scorso le province di Frosinone, Latina, Rieti e Viterbo, riprende nei prossimi giorni per concludersi con una mostra a Palazzo Venezia a Roma, che rimarrà aperta da novembre 2007 a gennaio 2008 e che sarà dedicata all’impresa di salvataggio delle opere d’arte compiuta dal Soprintendente Emilio Lavagnino (1898-1963) e da un gruppo di coraggiosi storici dell’arte che, nell’inverno del 1943-1944, aggirando i controlli dell’esercito tedesco, salvarono dai bombardamenti e dal furto centinaia di dipinti, sculture e parati sacri. Vicende, queste, che sono state raccontate da Alessandra Lavagnino,  figlia del Soprintendente, nel libro Un inverno 1943-1944 edito da Sellerio (2006).

Continua, pertanto, il viaggio nel patrimonio culturale italiano attraverso incontri finalizzati al recupero della memoria e alla promozione delle opere d’arte presenti sul territorio.
Il progetto prevede sei nuovi incontri destinati agli studenti degli Istituti superiori e alla cittadinanza. Ogni incontro sarà articolato in due parti: nella prima si svolgerà una lezione tenuta da importanti storici dell’arte, nella seconda sarà ricostruito il clima culturale degli anni Trenta e Quaranta attraverso il cinema, il teatro, la musica.

Al primo appuntamento, previsto per il 28 febbraio 2007 alle Scuderie di Palazzo Farnese di Caprarola, parteciperanno Andrea Emiliani, con una lezione di storia dell’arte dal titolo Il ruolo di Urbino come epicentro della produzione artistica italiana, e Roberto Giuliani con l’intervento I suoni dell’attesa. Roma 1944, incentrato sul linguaggio radiofonico e musicale dell’epoca.

Ideato da Anna Maria Rimoaldi, direttore della Fondazione Bellonci, con il coordinamento scientifico dei Soprintendenti Claudio Strinati e Rossella Vodret, il progetto è promosso dalla Fondazione Maria e Goffredo Bellonci, insieme alla Soprintendenza Speciale per il Polo Museale Romano e alla Soprintendenza per il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico del Lazio, in collaborazione con la Direzione Generale per i Beni Librari e gli Istituti Culturali e l’Istituto per il Libro del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, con il sostegno di Gioco del Lotto e il supporto tecnico della SOGEI.
Sarà realizzato, a conclusione del progetto, un dvd in collaborazione con la SOGEI (la regia sarà affidata a Paolo Pisanelli), che conterrà i momenti più significativi filmati durante gli incontri e immagini inedite delle opere d’arte.

Share.

Comments are closed.