sabato, Ottobre 24, 2020
Home Cinema La Scala al cinema

La Scala al cinema

Logo Teatro alla ScalaCon Tristan und Isolde di Richard Wagner, opera che apre la Stagione d’Opera e Balletto 2007-2008 della Scala di Milano, inizia una sperimentazione che, grazie agli accordi fra la Scala e RaiTrade, prolunga la vita degli allestimenti in una dimensione inedita per il teatro: la proiezione su grandi schermi in diversi circuiti cinematografici italiani e stranieri.

In particolare, l’opera di Wagner, oltre che nei teatri Arcimboldi e Dal Verme di Milano e del Circuito Lirico Lombardo, sarà visibile dal vivo in un cospicuo numero di sale della catena Microcinema e Digima.

In questi giorni, negli Stati Uniti, un analogo progetto di scambio, fra RaiTrade, Scala e catena Emerging Pictures, sta rendendo visibile sui grandi schermi di 62 sale americane, coast-to-coast, l’Aida di Verdi (regia di Franco Zeffirelli, direzione di Riccardo Chailly), che ha inaugurato la stagione scorsa.

Il progetto è in fase sperimentale, ma i primi dati sono molto incoraggianti.
Tristan und Isolde verrà proiettata sugli schermi americani nel gennaio 2008. Seguiranno altri quattro titoli della stagione scaligera.

MUSICA

“L’amico Fritz” di Mascagni su Rai5

“L’amico Fritz”

TELEVISIONE

“L’amico Fritz” di Mascagni su Rai5

“L’amico Fritz”