Il viaggio di Ulisse

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Mia Madre in bicicletta 1997 scultura e pitturaTorna ad esporre nella sua terra d’origine l’artista Pino Pandolfini dopo trent’anni di produzione artistica trascorsi ad Atene. La mostra dal titolo “Il viaggio di Ulisse”, organizzata dall’associazione “Gruppo Culturale Prospettive”, coinvolge due sedi espositive prestigiose: lo spazio d’arte di Gambettola (in provincia di Forlì-Cesena) “Fabbrica” (dal 5 aprile al 18 maggio 2008), ex Cementificio Sicli, e la suggestiva rocca della Fondazione “Tito Balestra” (dal 5 aprile al 25 aprile 2008) nello splendido borgo medievale di Longiano (Forlì – Cesena).

In collaborazione e con il patrocinio dell’Istituto Italiano di Cultura di Atene e dell’Ente Cultura del Comune di Atene, della Regione Emilia-Romagna, della Provincia di Forlì-Cesena, dei Comuni di Gambettola e Longiano, la mostra presenta 140 opere tra dipinti, installazioni e, soprattutto, incisioni dell’artista romagnolo.

Nella sua attività artistica Pino Pandolfini si confronta con tutte le forme d’arte visiva e sperimenta l’utilizzo di diversi materiali e tecniche. Concentra parte importante della sua attività nella realizzazione di grandi installazioni-sculture in spazi all’aperto e al chiuso.
Ne “Il viaggio di Ulisse” Pandolfini presenta l’intero ventaglio delle varianti creative maturate nel corso di un viaggio inesauribile che lo tiene sospeso tra ansie espressive e ricerca della forma, tra sperimentazioni radicali e rivisitazione delle immagini classiche, tra scoperta e nostalgia del ritorno.

Share.

Comments are closed.