Festival Internazionale del Sassofono

Rosario GiulianiGiunge alla sua decima edizione il Festival Internazionale del Sassofono in programma dal 13 al 20 luglio 2008 nella città di Faenza (RA).
L’evento, che vedrà coinvolti anche i comuni di Russi (RA) e Tredozio (FC), nasce dalla passione e dall’amore per la musica di Marco Albonetti, sassofonista faentino di fama internazionale.

Come di consueto il Festival si articola in un due momenti: il seminario di studi sul repertorio solistico, cameristico e jazzistico del sassofono e un ciclo di concerti aperti al pubblico ai quali prendono parte i docenti, gli allievi del seminario ed importanti ospiti internazionali. Docenti ed allievi provengono da diverse parti del mondo: Giappone, Belgio, Germania, Russia, Canada, Usa, Cipro, Grecia, Francia e, ovviamente, Italia.

Big BandObiettivo prioritario del seminario è quello di consolidare le basi tecniche e interpretative degli allievi che si avviano alla carriera concertistica e che avranno la possibilità di ricevere gli insegnamenti di grandi maestri del sassofono: Miles Osland (University of Kentucky), Robert Bonisolo (Conservatorio di Musica di Losanna), Bruno Totaro (Scuola Nazionale di Musica di Vichy) e, naturalmente, Marco Albonetti. A questi si affiancheranno anche altri musicisti di fama internazionale: Mario Marzi del Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano, Yiannis Miralis dell’European Univerity Ciprus, Lisa Osland dell’University of Kentucky, Emiliano Rodriguez e Rosario Giuliani. Insegnamenti che avranno poi anche un’immediata verifica “sul campo” resa possibile grazie ad alcuni concerti che coinvolgeranno direttamente i giovani sassofonisti.

L’edizione che celebra il decimo anniversario vede anche una grande novità: la collaborazione con il conservatorio di Vichy che sarà presente a Faenza con la Big Band dei giovani musicisti dell’Allier. Il gruppo di ragazzi francesi, diretti dal Maestro Bruno Totaro, si unirà agli allievi del Festival andando a formare una Big Band di 45 musicisti, impegnata in concerti con i solisti del Festival.

Per il programma del Festival e per ulteriori informazioni: www.faenzasaxfestival.com