A Monte Carlo la personale di Davide Benati

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

DAVIDE BENATI, Zafferano, acquarello su carta intelata, cm 195x147,5, 2006Alla Galleria Marlborough di Monaco (Monte Carlo), dal 5 marzo al 24 aprile 2009, si terrà la personale di Davide Benati.
In mostra una ventina di oli su tela, oltre ad acquerelli, dell’artista reggiano realizzati tra il 2006 e il 2009, che riprendono il suo dialogo tra la forma e il vuoto.

L’iniziativa fa seguito al grande successo ottenuto dalla sua monografica del 2006, sempre nelle sale della galleria monegasca. Ma se allora i suoi lavori erano caratterizzati per l’occupazione dello spazio, fino alla sua saturazione, per queste opere, come afferma lo stesso Benati, “la forma entra nello spazio, si apre e si eleva per cercare la luce all’interno di un perenne conflitto col vuoto”.

DAVIDE BENATI, Fine aprile, acquarello su carta intelata, cm147,5x195, 2008Nel 1977, Benati ha realizzato un viaggio in Nepal che ha segnato profondamente le sue ricerche artistiche. Fedele alle sue ispirazioni, continua a dipingere le immagini di un Oriente lontano, arricchite di riferimenti che traggono ispirazione dalla cultura cinese e giapponese, oltre che dalla letteratura.

Nelle sue opere le forme della natura, semplici e neutre, si fondono in modo magistrale con le fibre vegetali della carta di riso, fatta a mano. La carta, per Benati, non è, infatti, solo un supporto ma il mezzo per raggiungere la perfetta coesione tra le grandi superfici cariche di colori trasparenti e i frammenti di paesaggi sensuali.

Benati lavora attraverso la sovrapposizione di numerosi fogli di carta dipinta ad acquerello, tecnica che gli permette attraverso la trasparenza del mezzo espressivo, di accentuare gli effetti della carta e della sua grana. Un processo delicato che necessita di grande precisione e non consente errori.

Share.

Comments are closed.