Omaggio a Pietro Cascella

Pietro Cascella: Ara Pacis, 2007, marmo di Carrara, Pietrasanta (courtesy eredi Pietro Cascella, foto Aurelio Amendola)Con una mostra, in programma a Venezia, Arsenale, Giardino delle Vergini,  dal 7 giugno al 22 novembre 2009, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, attraverso la PARC Direzione generale per la qualità e la tutela del paesaggio, l’architettura e l’arte contemporanee, intende rendere “Omaggio” a Pietro Cascella, ad un anno dalla scomparsa.
L’esposizione è realizzata nell’ambito della 53. Esposizione Internazionale d’Arte, La Biennale di Venezia.

In mostra alcuni emblemi della scultura “ambientale” dell’artista realizzate in marmo di Carrara: “Porta” del 1966, “Colonna” del 1991 e la recente “Ara Pacis” del 2006. A far da cornice a queste colossali installazioni saranno allestite gigantografie di alcune tra le sue opere più note e naturalmente inamovibili come, fra le altre, il “Monumento di Auschwitz”, “l’Arco della pace” di Tel Aviv e il “Monumento a Giuseppe Mazzini” di Milano.

L’Omaggio a Cascella è curato da Luca Beatrice, Beatrice Buscaroli, Enrico Crispolti, con la collaborazione di Cordelia von den Steinen, Archivio Pietro Cascella, Corinna Carbone, assistenza curatoriale, e di Manuela Crescentini, Archivio Crispolti, per gli apparati nel catalogo speciale, pubblicato da Silvana Editoriale.