Candida Hofer a Napoli al Museo di Capodimonte

A Napoli, il Museo di Capodimonte ospita dal 3 ottobre  al 15 novembre 2009 una mostra fotografica dedicata a Candida Hofer.
Esposte sedici immagini di eccezionale formato appositamente realizzate dall’artista tedesca nel capoluogo campano nel corso di quest’anno.

La fotografa ha immortalato alcuni tra i più significativi luoghi della cultura e della storia del capoluogo campano, ritraendo  i soggetti tipici della sua ricerca: interni di musei, teatri, palazzi, chiese e biblioteche, in un imponente excursus architettonico.

Gli scatti della Hofer ritraggono gli spazi così come non li abbiamo mai visti, privi della vita che li anima, come in silenzio, in assenza di presenze umane. È proprio questo silenzio, quasi religioso, metafisico e congelato a regalare ai luoghi un’intensità sacra e inviolabile, capace di raccontare ciò che solitamente quegli spazi nascondono e celano alla vista.

L’evento espositivo è un omaggio a una delle personalità più rilevanti e significative del panorama dell’arte contemporanea e allo stesso tempo alla città e ai suoi luoghi più significativi.

La mostra è realizzata dalla Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico, Artistico, Etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Napoli, in collaborazione con Ben Brown Fine Arts, London, e Marco Voena, Milano, ed è promossa dalla Regione Campania/Assessorato al Turismo e ai Beni Culturali.
L’organizzazione è di Civita.

Accompagna l’esposizione un catalogo edito da Electa, con saggio di Angela Tecce.