Milano – Dal Museo del Louvre a Palazzo Marino esposizione straordinaria del San Giovanni Battista di Leonardo da Vinci

Leonardo da Vinci, San Giovanni BattistaPalazzo Marino, a Milano, dal 27 novembre al 27 dicembre 2009 ospita il “San Giovanni Battista” di Leonardo da Vinci.
La straordinaria mostra monografica, curata da Valeria Merlini e Daniela Storti, offre al pubblico gratuitamente, per un intero mese, l’opportunità di un confronto diretto e approfondito con un grande capolavoro leonardesco.

L’opera, proviente dal Museo del Louvre di Parigi, è tra le più enigmatiche eseguite da Leonardo da Vinci. Il quadro si trovava già terminato, nello studio di Leonardo, nel 1517, a Cloux in Francia, Paese dove trascorse gli ultimi anni della sua vita. Questo dato ci permette di comprendere l’importanza dell’opera dalla quale il maestro per lungo tempo non volle separarsi. Fu esposta a Milano nel 1939 nella mostra dedicata a Leonardo, evento di grande rilevanza anche in considerazione della delicatezza del momento storico che l’Europa stava attraversando, e da allora non è più tornata in Italia.

La preziosa tavola leonardesca, custodita in una speciale teca climatizzata, potrà essere ammirata dal visitatore a stretto contatto e in tutti i suoi straordinari particolari: nell’opera, infatti, lo sguardo magnetico, il sorriso enigmatico – che tanto ricorda quello della Gioconda – e il rimando alla spiritualità dato dal gesto della mano del Battista si fondono armoniosamente.

L’evento espositivo è accompagnato da un catalogo ragionato, prodotto con Skira, che raccoglie importanti studi storici e riflessioni filosofico-estetiche, tra cui la pubblicazione di dati inediti, relativi alle indagini scientifiche e alla tecnica esecutiva, recentemente elaborati dagli studiosi del Museo del Louvre e messi a disposizione del progetto.

La mostra è promossa e realizzata da eni con il Museo del Louvre, in collaborazione con il Comune di Milano che ospita l’evento e con il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

Per l’occasione, eni ha anche curato una serie di iniziative che accompagneranno l’evento. Tra queste, il film Ritorno a Leonardo“, prodotto da Vi.So Virtual Solutions con la regia di Antonio Farisi, che sarà visibile al pubblico in un’apposita sala. Inoltre, eni ha realizzato per i più piccoli un libro illustrato che ripercorre le tappe di “Ritorno a Leonardo” e durante l’esposizione sarà anche disponibile per i giovani visitatori un numero speciale di Topolino con tre storie dedicate a Leonardo.