A Trieste in mostra “Il Bacio” di Francesco Hayez

Francesco Hayez, 1861, Il bacioAl Museo Storico del Castello di Miramare di Trieste dal 12 dicembre 2009 al 15 agosto 2010 rimane aperta al pubblico la mostra Il Bacio. Un capolavoro per l’Italia.
L’esposizione si inserisce nel quadro dei festeggiamenti per i 150 anni dell’Unità d’Italia e propone un capolavoro dell’arte italiana dell’Ottocento: Il Bacio di Francesco Hayez.

Preludio dell’atto politico da cui nacque l’Italia, l’opera nella versione del 1861 divenne il simbolo delle lotte risorgimentali, essendo sintesi formale delle istanze patriottiche di Hayez e di un preciso momento storico.
Hayez si trovò a operare proprio quando la pittura, alla stregua del romanzo storico a sfondo patriottico, divenne un mezzo per diffondere nell’animo degli Italiani una comune coscienza di nazione e di libertà.

Il Bacio viene esposto in una residenza asburgica, importante vetrina della città di Trieste e sito romantico per eccellenza, luogo ideale per accogliere l’opera più popolare di Hayez, divenuta icona del Romanticismo italiano.

Accanto al capolavoro di Hayez sono presenti altri tre rari acquerelli dello stesso artista e una copia de Il Bacio, nella versione del 1859.

La mostra è promossa dalla Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici del Friuli Venezia Giulia, ed è prodotta e organizzata da Alef di Milano.

Accompagna l’esposizione un catalogo edito da Silvana Editoriale.