Matteo Ricci. Incontro di civiltà nella Cina dei Ming

In occasione del IV centeranio della morte di Matteo Ricci (1552-1610), Pechino (Capital Museum, dal 6 febbraio al 20 marzo 2010), Shanghai (Shanghai Museum, dal 2 aprile al 23 maggio 2010) e Nanchino (Nanjing Museum, dal 4 giugno al 25 luglio 2010) ospiteranno la mostra Matteo Ricci. Incontro di civiltà nella Cina dei Ming, dedicata al grande gesuita marchigiano che stabilì un solido ponte culturale fra Occidente e Cina.

L’esposizione documenta l’incontro tra la civiltà europea e la civiltà cinese ricostruendo il complesso viaggio, fisico, culturale e spirituale, compiuto da Ricci e dai suoi compagni, in collaborazione con un’ampia cerchia di intellettuali cinesi.

La rassegna presenta una selezione di 200 opere, provenienti dalle maggiori Istituzioni museali italiane e cinesi, tra cui capolavori del Rinascimento italiano (Raffaello, Tiziano, Lotto, Barocci) che saranno per la prima volta esposti in Cina accanto a preziosi documenti dell’arte e della cultura dell’impero dei Ming.

La mostra, curata da Filippo Mignini, è promossa e realizzata dalla Regione Marche, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana e con il patrocinio del Ministero per gli Affari Esteri e del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. L’organizzazione generale della mostra nelle tre tappe di Pechino, Shanghai, e Nanchino è di Mondo Mostre.