Torino – Al Borgo Medievale la mostra “L’Uomo con la valigia. Piccola storia del bagaglio”

Il tema del viaggio e del necessario di cui il viaggiatore non può fare a meno è al centro di una mostra in programma dal 14 febbraio al 10 maggio 2010 al Borgo Medievale di Torino.
L’esposizione, che ha per titolo L’Uomo con la valigia. Piccola storia del bagaglio,  è curata da Paolo Novaresio. L’arco temporale considerato è quello compreso tra la metà dell’Ottocento e oggi, oltre ad una sezione dedicata al periodo medievale.

Il percorso espositivo si sviluppa attraverso tre spazi all’interno del Borgo, come diversi sono i tipi di bagaglio esposti: la Casa di Frossasco, con la sezione Bagagli d’altri Mondi, è dedicata ai nomadi tuareg e in particolare ai bagagli della carovana sahariana, entità autosufficiente in un ambiente ostile.
La sala mostre, all’interno della chiesa, ospita la sezione Oggetti del viaggiatore. I manufatti esposti rispondono a determinate necessità culturali e psicologiche, volte a neutralizzare l’ansia dell’ignoto: per non perdere la strada, non ammalarsi, non rinunciare ai comfort, non smarrire identità e immagine, proteggere i propri beni.
Le sale della Rocca si trasformano, proponendo una sezione riguardante il Bagaglio del Medioevo, coerente con l’allestimento museale, e una sezione dedicata al sottile rapporto che lega Bagaglio e viaggiatore: sia un pellegrino, un businessman, un turista, un emigrante o un giovane globetrotter, ognuno ha il suo fardello, che lo identifica con precisione.

Uno speciale approfondimento riguarda il baule, bagaglio principe del viaggiatore fino all’avvento del trasporto aereo.

Accompagna l’esposizione un catalogo ragionato a cura di Paolo Novaresio.

Per tutta la durata della mostra sono previste iniziative complementari: visite tematiche, conferenze, animazioni, presentazione di libri, una rassegna cinematografica e un concorso fotografico on line dal titolo L’Uomo e il suo bagaglio.

In occasione della mostra, i Servizi Educativi del Borgo Medievale propongono un ricco calendario di iniziative per riflettere insieme ad adulti e bambini sulle tante interpretazioni che si possono dare al concetto di bagaglio.