Ferrara | A Palazzo dei Diamanti la mostra “Chardin. Il pittore del silenzio”

Palazzo dei Diamanti di Ferrara,  dal 17 ottobre 2010 al 30 gennaio 2011 ospiterà la  mostra Chardin. Il pittore del silenzio, dedicata ad uno dei protagonisti dell’arte del Settecento. Attraverso un’ampia selezione di opere, la mostra offrirà l’occasione di ripercorrere le tappe salienti del percorso artistico del celebre maestro. Si tratta di opere che segnano tappe fondamentali della carriera di Chardin e che sono tra le pietre miliari della pittura francese del XVIII Secolo.
La rassegna spazierà così dalle nature morte giovanili alle scene di genere della prima maturità, fino al ritorno agli oggetti degli anni Cinquanta e agli straordinari capolavori dell’ultimo periodo.

Per questo evento il Louvre concederà in prestito un nucleo di opere che per numero e qualità risulta davvero eccezionale. Saranno, infatti, presenti ben dieci capolavori provenienti dal prestigioso museo parigino. In esposizione anche opere provenienti da altre grandi realtà museali e da collezioni private, tra cui: il Metropolitan e la Frick Collection di New York, la National Gallery of Art di Washington, il Museo Thyssen-Bornemisza di Madrid, la National Gallery of Scotland, la Gemäldegalerie di Berlino, il Los Angeles County Museum of Art, la National Gallery di Ottawa e il Philadelphia Museum of Art.

La mostra, a cura di Pierre Rosenberg, è organizzata da Ferrara Arte e dal Museo Nacional del Prado di Madrid, in collaborazione con le Gallerie d’Arte Moderna e Contemporanea, il Comune di Ferrara, la Provincia di Ferrara, la Fondazione Cassa di Risparmio di Ferrara, la Cassa di Risparmio di Ferrara e Parsitalia Real Estate.

Accompagna l’esposizione un catalogo edito da Ferrara Arte.

La mostra si sposterà, dal 28 febbraio al  29 maggio 2011, a Madrid, al Museo Nacional del Prado.