Luciano De Crescenzo – Tutti santi me compreso

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Luciano De Crescenzo, Tutti santi me compreso - Copertina del libroLuciano De Crescenzo ha raccontato il volto meno consueto e più umano dei filosofi e dei miti greci. In questo libro il filosofo partenopeo ci rivela con la stessa ironia e sapiente leggerezza le vite dei santi, togliendoli dall’aura dei santini per farli sentire un po’ più simili, e vicini, a noi. San Gennaro (e il vero significato del suo miracolo), sant’Agostino (“il mio preferito, perché ha inventato il Purgatorio, il pressappoco del Paradiso”), san Tommaso (“non ebbe molte donne, anzi nessuna. Io spero però che in Paradiso lo si possa ricompensare”). L’elenco dei santi è lungo, quello delle sante un po’ meno “perché a parte mia madre non mi sono mai piaciute troppo”.

Luciano De Crescenzo, ingegnere, sceneggiatore, attore e regista, ha esordito come scrittore nel 1977 con Così parlò Bellavista. I suoi numerosi libri sono stati tradotti in 19 lingue. Tra le sue opere, tutte pubblicate da Mondadori, ricordiamo: Storia della filosofia medioevale, Storia della filosofia moderna, I pensieri di Bellavista, Il pressappoco, Il caffè sospeso, Socrate e compagnia bella e Ulisse era un fico.

Scheda libro

Autore: Luciano De Crescenzo
Titolo: Tutti santi me compreso
Editore: Mondadori
Collana: I libri di Luciano De Crescenzo
Prezzo: € 16,00
Pagine: 200
Anno: 2011

 

Share.

Comments are closed.