Bellini, Botticelli, Pollaiolo. Capolavori s-velati da Omar Galliani

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Bellini, Botticelli, Pollaiolo. Capolavori s-velati da Omar Galliani.

A Milano, al Museo Poldi Pezzoli, dal 16 settembre al 23 ottobre 2011 resterà aperta al pubblico la mostra “Bellini, Botticelli, Pollaiolo. Capolavori s-velati da Omar Galliani“.
L’esposizione propone alcuni disegni dell’artista reggiano che reinterpretano tre delle opere più famose della collezione del Museo: il Ritratto di dama di Piero del Pollaiolo, il Compianto sul Cristo morto di Sandro Botticelli e l’Imago Pietatis di Giovanni Bellini.

A ciascuno di questi capolavori Galliani riserva una sorta di “Omaggio d’artista”. Così il confronto forse più complesso, quello con la Dama del Pollaiolo che è anche l’opera simbolo del Poldi Pezzoli, è stato risolto dall’artista reggiano attraverso la proposta di una “visione”. In essa il capolavoro del Pollaiolo è trasposto in un’opera di grandi dimensioni, due metri d’altezza e quattro di base, interamente realizzata a matita su tavola. Si tratta di un’opera basata sulla specularità data dal contatto tra una tavola bianca e una tavola nera, o meglio, una tavola di pioppo grezzo ed una preparata con un fondo nero in cui la luminescenza della matita mette in evidenza il soggetto in rapporto alla luce e alla sua intrinseca cangianza. La Dama, nella interpretazione di Galliani, si mostra e si cela, specularmene appunto.

L’allestimento, da un’idea di Mario Botta, risulta fortemente evocativo e punta a far dialogare le opere con gli ambienti del Museo che le ospitano: il Salone dell’affresco, con il grande disegno del Ritratto di dama; la Sala dei tessuti, una sorta di cabinet con i disegni preparatori di ciascuna opera, e infine la Sala del collezionista, dove sono esposti altri lavori realizzati dal Maestro.

Accompagna e illustra l’esposizione un video che documenta le fasi di preparazione ed esecuzione delle singole opere esposte al Museo milanese, insieme al percorso artistico di Galliani. Il video è un’opera di Massimiliano Galliani.

Share.

Comments are closed.